Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:26 METEO:AREZZO10°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Joe Biden: «Donald Trump è un dittatore, vuole vendetta»

Attualità mercoledì 18 gennaio 2023 ore 10:00

VicenzaOro, il 30% degli espositori sono aretini

Parrini - Confartigianato

Arezzo ancora una volta in pole position. Parrini, Confartigianato "nei primi nove mesi del 2022 l'export orafo locale ha fatto registrare un +48%"



AREZZO — Dal 20 al 24 Gennaio 2023 torna a Vicenza il principale appuntamento con i mercati internazionali per le imprese del settore orafo. L'edizione 2023 si preannuncia come quella del ritorno alla normalità, oltre 1.100 espositori provenienti per quasi il 60% dall’Italia e per la restante parte da oltre 30 Paesi del mondo saranno presenti con i loro stand nel quartiere fieristico vicentino”, spiega il presidente di Confartigianato Orafi, Luca Parrini.

“La grande maggioranza degli espositori italiani a VicenzaOro proviene dai nostri principali distretti manifatturieri. Ancora una volta la parte del leone verrà giocata dalle imprese orafe di Arezzo che rappresentano quasi il 30% dei circa 650 espositori italiani. aggiunge Parrini -  Confartigianato sarà presente con gli stand collettivi delle Associazioni provinciali di Vicenza e Arezzo che rappresentano la delegazione più numerosa tra le collettive associative nazionali”.

Rispetto al periodo pre-pandemia l'export del settore orafo nazionale segna una crescita di 37 punti percentuali. Si tratta dei dati Istat forniti dalla Camera di commercio di Arezzo e Siena e relativi ai primi 9 mesi del 2022”, commenta il coordinatore della Federazione Orafi di Confartigianato, Paolo Frusone. “Una crescita così consistente – aggiunge Frusone - va comunque letta alla luce delle variazioni delle quotazioni del metallo prezioso che, rispetto ai primi 9 mesi del 2019 è cresciuta del 42%. I distretti industriali di Arezzo e Vicenza, ancora una volta, fanno registrare una performance migliore del loro fatturato estero rispetto al dato nazionale. La crescita del fatturato estero di settore nel distretto di Arezzo arriva al +48% e al +52% nel distretto di Vicenza”, sottolinea Frusone.

“I principali mercati di destinazione dell'export nazionale e dell'export provinciale dei due distretti sono come al solito: Stati, Uniti, Emirati Arabi Uniti, Hong Kong, Francia, Germania, Regno Unito, Turchia e Svizzera. Gli Stati Uniti rappresentano il principale mercato di destinazione dell'export nazionale (15% del totale export nazionale) e dell'export vicentino (+24% totale export provinciale), mentre per il distretto di Arezzo rappresentano il secondo mercato di destinazione (12% del totale dell'export provinciale). Gli Emirati Arabi Uniti rappresentano il principale mercato dell'export aretino (24% del totale dell'export provinciale), mentre si attestano al secondo posto per l'export del distretto di Vicenza (14% del totale dell'export provinciale) e al terzo posto per l'export nazionale (12% del totale dell'export nazionale)”, conclude il coordinatore della Federazione Orafi di Confartigianato.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno