Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:22 METEO:AREZZO11°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 01 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La gioia e poi la disperazione: nuotatore squalificato per aver festeggiato troppo in fretta

Sport domenica 12 dicembre 2021 ore 17:30

Amaranto bello e concreto - IL PAGELLONE

I nuovi acquisti hanno cambiato il volto dell'Arezzo. Sussi sta costruendo una squadra adatta alla serie D. Foggia il migliore: gol e prestazione



AREZZO — L'Arezzo che tutti i tifosi vorrebbero vedere: sempre bello, concreto, quello che fa la partita senza andare mai in apnea, oggi si è realizzato al Città di Arezzo contro la Pianese. Il risultato non rende merito ai giocatori amaranto, la vittoria poteva sicuramente essere più larga, ma errori di imprecisione in area hanno lasciato il punteggio sul classico 2-0, che rende comunque tutti felici.

Una prestazione da squadra con la "S" maiuscola, dove i reparti hanno fatto i movimenti giusti, i giocatori ben distribuiti in campo, occupando adeguatamente gli spazi, rendono la vita facile al proprio compagno. Cuore e determinazione (i valori cari al mister) applicati alla lettera, hanno trasformato il brutto anatroccolo di due settimane fa in un bel cigno, che può regalare di nuovo sogni e prospettive per un futuro pieno di luce.

La partita di sette giorni fa l'avevamo battezzata come quella della svolta, perchè nove volte su dieci la perdi e invece era arrivati i tre punti. Oggi abbiamo visto una squadra che, giorno dopo giorno, acquista fiducia nei propri mezzi, segue alla lettera i dettami del suo allenatore, riuscendo a mettere in pratica quello che gli viene chiesto. 

Sussi. E' l'artefice di questa rinascita amaranto, dopo l'imbarcata a Poggibonsi c'era poco da stare allegri. Andrea, aretino DOC, non si è fatto prendere dallo sconforto e si è messo a lavorare duramente, in campo e fuori. Sul rettangolo di gioco sta costruendo una squadra concreta, attenta alla fase difensiva e pronta e colpire alla prima occasione. Sembra di rivedere le formazioni del suo allenatore Mazzone. Fuori dal campo, d'intesa con il direttore sportivo, seduto al tavolo appena aperto il mercato, ha individuato le pedine che avrebbero risolto i mali del Cavallino e ci sta riuscendo. Il mister ha sempre detto di volere giocatori funzionali al progetto e così sembra riuscire nell'intento. Manca ancora qualcosa, ma la strada è quella giusta. Voto 7 poche chiacchere, contano i fatti... e così sia.

Foggia. Il bomber amaranto fino ad oggi ha viaggiato più a luci spente che accese, ma stavolta dobbiamo rendere merito all'attaccante che ha sbloccato subito la partita dopo meno di un minuto, attento e rapido sull'errore della difesa della Pianese. Nel corso di tutto il match abbiamo visto un giocatore completamente diverso da quello delle prime 13 giornate. Manca ancora di precisione in alcune fasi dell'azione, ma un gol, un assist, un palo e tante sgroppate per cercare la terza rete, ci consegnano il Ciro che arrivato ad Arezzo ha fatto sognare i tifosi. Il modulo nuovo dell'allenatore adesso lo aiuta, si trova più a suo agio. Voto 7,5 sulla strada della rinascita.

Marchi. Questo ragazzo ha voluto fortemente l'Arezzo e sta ripagando la fiducia alla grande. Un lottatore non molla mai, anche quando il fiato potrebbe mancare mette il cuore davanti a tutto, come richiesto dal suo mister. Da quando è arrivato, insieme a Pizzutelli ha ridisegnato il centrocampo, copertura, impostazione e se poi aggiungiamo anche la rete siamo vicini alla perfezione. Voto 7,5 Gladiatore.

Mastino. Spesso criticato a seguito di prestazioni insufficienti, oggi mandato in campo dal mister dall'inizio, ha ripagato la fiducia. Attento in difesa, si propone in avanti come non ha mai fatto, anche lui sembra aver beneficiato della cura Sussi. Voto 6,5 rigenerato.

Frosali. L'Arezzo prima del suo arrivo in difesa faceva tremare ogni partita, era matematico subire rete. Il numero 77 ha personalità, attento nelle chiusure si fa sentire con gli avversari quando serve, dà sicurezza ai compagni di reparto. Bravo con la palla al piede. Voto 7 Stop! da qui non si passa.

Tromboni. Giovane, inesperto, sfiduciato, criticato chi più ne ha più ne metta. Al giovane direttore sportivo dobbiamo dire che il suo primo mercato da protagonista lo sta facendo ottimamente. Gli acquisti messi a segno fino ad oggi hanno cambiato totalmente il volto alla squadra, rendendola più solida in difesa e in mezzo al campo. Manca ancora qualcosa, il mercato chiude il 30 dicembre, lo ha detto oggi: sarà una settimana importante quella che inizia domani. Ci potrebbe essere un rinforzo in attacco per completare il reparto e forse qualcosa in più arriverà. L'intesa tra Tromboni e Sussi sembra ottima e le prestazioni dei nuovi arrivi lo dimostrano in campo. Voto 7 in attesa della ciliegina finale

Paolo Nocentini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ciro Foggia al termine di Arezzo-Pianese 2-0
Alessandro Marchi al termine di Arezzo-Pianese 2-0
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno