comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:38 METEO:AREZZO-0°8°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 26 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte si dimette, da sconosciuto a premier: il blob dei suoi 30 mesi a Palazzo Chigi

Sport mercoledì 13 gennaio 2021 ore 13:38

​Anche Di Grazia a disposizione di Camplone

L'esterno offensivo è arrivato ad Arezzo questa mattina dal Pescara, dove quest'anno aveva collezionato 5 presenze, di cui una in Tim Cup



AREZZO — Il mercato dell'Arezzo continua con tanti movimenti in entrata e meno di quelli sperati in uscita, ma il termine ultimo per le trattative è fissato al 1 febbraio e c'è ancora tempo per lavorare per De Vito e Muzzi. Intanto è arrivato questa mattina alla corte di Camplone anche Andrea Di Grazia. Come per Christian Ventola, che da ieri si allena con i nuovi compagni, le sirene della trattativa con gli amaranto suonavano da giorni.

Andrea Di Grazia è un esterno offensivo classe '96. Destro di piede, in carriera ha giocato preferibilmente sulla fascia sinistra, ma è stato impiegato anche sulla fascia opposta e come punta centrale. Nato a Catania, dopo la trafila nel settore giovanile della squadra della sua città e l'arrivo in prima squadra, ha vestito anche le maglie di Akragas e Pescara, in serie B, da dove è appena stato prelevato con la formula del prestito. Sono 83 le sue presenze in Serie C, dove conta anche 15 gol segnati e 12 assist. In cadetteria è invece sceso in campo 12 volte, senza mai trovare la rete.

Il suo arrivo consegna a mister Camplone un'alternativa in più sul fronte offensivo. E' inutile girarci intorno, gli amaranto hanno finora segnato troppo poco e devono trovare con più facilità e continuità la via della porta. E' proprio per questo che la società ha più volte dichiarato la volontà di prendere anche un'altra prima punta, dopo l'arrivo di Carletti di qualche giorno fa. In queste ore è venuto fuori un nome nuovo, quello di Cedric Gondo, ivoriano classe '96 di proprietà della Lazio, ma attualmente in Serie B con la maglia della Salernitana.

Dall'apertura del calciomercato del 4 gennaio scorso, ad Arezzo sono già arrivati Serrotti, Altobelli, Sbraga e Ventola. A loro vanno aggiunti quindi il nuovo acquisto Di Grazia e Karkalis, che si allenava già da settimane con i nuovi compagni ma non poteva essere impiegato fino ad ora a causa del blocco delle liste. E ieri, con la squadra, si è allenato anche Riccardo Melgrati. Il portiere era già stato ad Arezzo nel 2018-19 ed era poi stato annunciato per acquistato in autunno, ma il trasferimento saltò per un problema di tesseramento dovuto alla sua militanza in Spagna. In entrata quindi, la società sta mostrando i muscoli e facendo la voce grossa, andando a prendere solo giocatori di esperienza e dal curriculum importante per la categoria.

Quello che sta un po' mancando, ed era invece auspicabile, sono le uscite. Alla sua presentazione ufficiale, De Vito disse chiaramente come sarebbe stato il mercato in entrata e i fatti stanno solo confermandone le parole. Ma aveva parlato di almeno una quindicina di esuberi, per i quali i riscontri sono molto minori del previsto, per adesso. Hanno infatti lasciato la maglia amaranto solo Loliva (definitivo al Bisceglie), Foglia (in prestito al Lecco) e Merola (rientrato ad Empoli da dove era in prestito). Un po' poco, visto che lo staff tecnico si trova ad allenare una quarantina di calciatori e c'è necessità di lasciare a Camplone solo gli atleti necessari, in modo da poter concentrare le forze sull'imperativo della salvezza. Sono in corso trattative per il trasferimento di Bortoletti, Benucci, Bonaccorsi e Sane, come è probabile che la società decida di far rientrare alle case madri la maggior parte dei giocatori in prestito, ma ancora il mercato è molto lungo e solo il 1 febbraio sapremo davvero che rosa sarà a disposizione e, soprattutto, quali saranno i 24 della lista definitiva che dovrà mantenere la categoria.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Cronaca