Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:36 METEO:AREZZO13°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 29 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Ecco i cani robot cinesi progettati per uccidere, il video sembra un film di fantascienza

Attualità sabato 03 luglio 2021 ore 16:00

Arezzo Classic Motors, oggi e domani

Foto di Stefano Mantovani

Allo stand di Posteitaliane è stato realizzato il primo annullo filatelico dedicato alla manifestazione



AREZZO — Ha preso il via questa mattina la 23^ edizione di Arezzo Classic Motors. La data della manifestazione, che normalmente si svolge a metà gennaio, è slittata quest’anno al 3 e 4 luglio. 

Un cambiamento che non ha certo frenato l’afflusso degli appassionati del settore che si sono riversati nei padiglioni sin dalle prime ore del mattino e che hanno dato un importante segnale di ripresa nel settore del motorismo storico. Alle 11 allo stand della Polizia di Stato, sono arrivati il prefetto di Arezzo Maddalena De Luca, il questore Dario Sallustio e altre importanti autorità provinciali. Insieme hanno presentato alcuni veicoli storici tra i più significativi della collezione del Museo delle Auto della Polizia di Roma

In occasione del centesimo anniversario dalla nascita del marchio Moto Guzzi, sono stati esposti motoveicoli che hanno “indossato” la divisa della Polizia. Tra queste: la Moto Guzzi NF 500 “Nuovo Falcone” del 1970, la Moto Guzzi V7 del 1971 utilizzata dalla specialità Polizia Stradale così come la Moto Guzzi 850-T3 del 1985. Le caratteristiche dei veicoli d’epoca, tra cui anche la Fiat 1100 EL del 1951 e l’Alfa Romeo Giulia Super 1600 del 1971, sono state illustrate da alcuni membri della Polizia oggi in pensione, che hanno effettivamente operato su quei mezzi. Ulteriori modelli di Moto Guzzi sono stati esposti in una splendida retrospettiva presso il Moto Club Arezzo. Allo stand di Posteitaliane, Stefano Sangalli, organizzatore della manifestazione insieme a Fabio Gregori, responsabile di CA/Filatelia di Posteitaliane, hanno realizzato il primo annullo filatelico dedicato alla 23^ edizione di Arezzo Classic Motors. “Un avvio insolito per un’edizione inedita - commenta Sangalli – Siamo soddisfatti per come sta andando la prima giornata di fiera e per la fiducia riposta nella manifestazione da parte degli espositori. Ci fa piacere raccogliere commenti positivi anche da parte dei visitatori, a cui sono piaciute le tematiche presentate e che sono riusciti a trovare i pezzi che cercavano”. 

Molto apprezzate anche le tematiche sulle FIAT 500, le FIAT Campagnola e le Defender della Land Rover. Non sono passate inosservate le Porsche, tra cui la Porsche Taycan, prima auto elettrica della casa tedesca e la Mustang Mach-E, la prima SUV 100% elettrica della Ford. Per maggiori informazioni: www.arezzoclassicmotors.com Orari: sabato 8,30 – 19;  domenica 8,30 – 18. Ingresso: 12 euro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno