Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:05 METEO:AREZZO18°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 06 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Omicidio Cerciello, la vedova in lacrime: «Questa sentenza non mi riporterà Mario»

Cronaca martedì 04 maggio 2021 ore 06:50

Caso Coingas, nuova tappa in aula

Attese le decisioni sul rito abbreviato per Staderini. Per quest'ultimo il Pm ha chiesto anche l'incidente probatorio



AREZZO — Nuovo appuntamento in aula, questa mattina, nell’ambito dell’udienza preliminare del caso Coingas. L'ultimo si è svolto esattamente una settimana fa ed erano presenti solo due dei tredici imputati: Franco Scortecci e Sergio Staderini.

Per quest’ultimo l’avvocato Francesco Molino, come già anticipato più volte, aveva chiesto ufficialmente il rito abbreviato. Mentre il Procuratore Rossi, sempre per Staderini, aveva avanzato la richiesta di incidente probatorio. 

Sulle richieste di rito alternativo, l'abbreviato verrà chiesto anche da Jacopo Bigiarini, è attesa la decisione del Gup Claudio Lara.

Inoltre, sempre martedì scorso il legale di Francesco Macrì aveva accettato l’integrazione dell’ulteriore capo di imputazione contestato dal Procuratore, ossia concorso in peculato. Senza la necessità, quindi, di avviare un ulteriore filone.

"All’udienza di oggi, tramite il mio Avvocato Gaetano Viciconte, ho prestato il consenso a trattare nello stesso giudizio anche l’estensione dell’imputazione formulata nei miei confronti. Ciò in quanto è mio interesse giungere nel più breve tempo possibile, senza ulteriori ritardi, alla definizione del processo e soprattutto l’accertamento della verità" aveva commentato con una nota Francesco Macrì.

Nel frattempo anche il Comune di Cortona si è costituito parte civile al processo, come anche altri 15 Comuni aretini. Mentre il sindaco di Castiglion Fiorentino, Mario Agnelli, seppure in questo senso non ci sia stata ancora nessuna formalizzazione o presa di posizione ufficiale, ha detto come il suo Comune stia valutando l’evoluzione del procedimento.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Procura aretina ha aperto un’inchiesta sul decesso di un uomo di 69 anni che aveva ricevuto la prima dose del siero anti-Covid. Eseguita l'autopsia
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità