Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:30 METEO:AREZZO19°33°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del pestaggio di 4 giovani della «Rete degli studenti medi» dopo la manifestazione del Pd
Il video del pestaggio di 4 giovani della «Rete degli studenti medi» dopo la manifestazione del Pd

Attualità mercoledì 31 marzo 2021 ore 12:30

Coldiretti “a sostegno di chi ha più bisogno”

Verranno consegnati pacchi da 50 chili di generi alimentari per l'iniziativa nazionale per aiutare le famiglie messe in ginocchio dall'emergenza Covid



AREZZO — Ha preso il via anche ad Arezzo l'iniziativa lanciata da Coldiretti in tutto il territorio nazionale. “A sostegno di chi ha più bisogno” va in aiuto alle famiglie bisognose, messe ancora più in ginocchio dall'emergenza Covid. Nella settimana delle festività pasquali, avranno la possibilità di mettere in tavola i migliori prodotti agroalimentari del Made in Italy. Scatoloni da 50 chili di prodotti alimentari di ogni genere, che verranno consegnati nel magazzino di via Mincio 3, dov'è stata presentata questa mattina l'iniziativa.

Erano presenti la Presidente Lidia Castellucci, il Presidente dell’Agrimercato Leonaro Belperio, il Delegato Giovani Impresa Francesca Lombardi con il comitato giovani, il Direttore Raffaello Betti e rappresentanti delle istituzioni locali, come i consiglieri regionali Marco Casucci e Gabriele Veneri, ma anche e l’assessore alle attività produttive del comune di Arezzo Simone Cherici e l’assessore all’innovazione tecnologica, alla semplificazione burocratica e alle politiche della casa Monica Manneschi.

“Parte dal cuore della città di Arezzo la consegna ai nuclei familiari in stato di bisogno individuati da Coldiretti/Campagna Amica insieme all’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Arezzo Lucia Tanti – spiega Lidia Castellucci Presidente di Coldiretti Arezzo - ogni famiglia è destinataria di un pacco di oltre 50 chili con prodotti 100% Made in Italy come pasta e riso, Parmigiano Reggiano e Grana Padano, biscotti, sughi, salsa di pomodoro, tonno sott’olio, dolci e colombe pasquali, stinchi, cotechini e prosciutti, carne, latte, panna da cucina, zucchero, olio extra vergine di oliva, legumi e formaggi fra caciotte e pecorino. Abbiamo voluto dare un segno tangibile della solidarietà della filiera agroalimentare italiana verso le fasce più deboli della popolazione più colpite dalle difficoltà economiche – prosegue Castellucci, nel sottolineare che - il nostro obiettivo è far sì che questa esperienza diventi un impegno strutturale che aggiunge valore etico alla spesa quotidiana degli aretini”.

Impegnato nella consegna anche il Comitato Giovani Impresa di Coldiretti Arezzo guidati dal loro delegato Francesca Lombardi che ha dichiarato “Mai come oggi l’agricoltura è sinonimo di coesione sociale e di forza amica del Paese! Tutto il sistema agroalimentare si mobilita per dare un aiuto concreto a chi ne ha più bisogno e noi giovani che rappresentiamo all’interno della nostra organizzazione quelli con il numero 10 sulle spalle siamo impegnati in prima linea per portare il nostro contributo concreto alla comunità”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Lidia Castellucci sul sostegno di Coldiretti alle famiglie bisognose
Raffaello Betti sul sostegno di Coldiretti alle famiglie bisognose
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno