Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:00 METEO:AREZZO15°27°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 22 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Klaus Davi allontanato dal centro islamico di viale Jenner a Milano: minacce e sputi ripresi in un video
Klaus Davi allontanato dal centro islamico di viale Jenner a Milano: minacce e sputi ripresi in un video

Attualità martedì 07 aprile 2020 ore 13:39

Confcommercio cambia pelle per la ripartenza

La presidente Anna Lapini si rivolge agli imprenditori infondendo forza e coraggio. L'associazione attiva nuovi servizi per le aziende aretine



AREZZO — “Cari colleghi e amici, stiamo cercando tutti di fare del nostro meglio in questo complicato periodo della storia dell'Umanità”, inizia così la lettera aperta che la presidente della Confcommercio aretina e toscana Anna Lapini ha inviato agli imprenditori del terziario della provincia di Arezzo. 

Le imprese stanno rapidamente cambiando pelle, per imparare a resistere sul mercato durante e dopo l’emergenza sanitaria Covid-19. E Confcommercio, l’associazione di categoria più rappresentativa sul territorio, cambia con loro. 

Nella lettera, Anna Lapini evidenzia come la sua associazione stia rapidamente cambiando pelle, per sostenere il sistema imprenditoriale del terziario in questa fase.

“L’azione della Confcommercio in queste settimane si è concentrata sull'adattamento veloce alla nuova realtà, mettendo in pratica valori come la solidarietà, la calma, le relazioni, la competenza e la creatività, per offrirle al servizio delle imprese e garantire quel supporto di cui ora come non mai hanno bisogno”.

I principi che seguiamo - aggiunge la presidente di Confcommercio -  sono quelli che da sempre contraddistinguono la storia della nostra associazione di categoria, dando una precisa impronta a tutto il nostro operato: la trasparenza della strategia, l’assistenza a 360° delle aziende, l’organizzazione del credito, la capacità di adattamento, la ristrutturazione aziendale, gli strumenti di formazione e informazione, uniti all’apertura all’innovazione tecnologica, dalla comunicazione social fino all’e-commerce". 

L’economia non si fermerà, si tratterà forse di ripensarne strumenti e modi. Ma l’emergenza Covid 19 non potrà mai cancellare le radici e la forza del sistema imprenditoriale aretino.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno