Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:50 METEO:AREZZO13°22°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 22 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La torcia olimpica brilla sul red carpet del Festival di Cannes

Attualità mercoledì 01 marzo 2017 ore 12:25

"Nasce la rete di nutrizione clinica aziendale"

La neo organizzazione del sistema, che riguarda i percorsi di nutrizione clinica, sarà diretta dal medico aretino Emanuele Ceccherini



AREZZO — Questo nuovo modello organizzativo, diretta dal nutrizionista Emanuele Ceccherini - già responsabile della Unità operativa nutrizione clinica di Arezzo -, avrà l’obiettivo di rendere uniformi, progressivamente, i percorsi su tutta l'Azienda USL Toscana Sud Est garantendo equità di accesso alle prestazioni.

La nutrizione clinica, infatti, è parte integrante dei percorsi di molte patologie nelle quali la malnutrizione può interferire sugli esiti della terapia. Tali percorsi vanno dalla nutrizione parenterale e enterale domiciliare, alla prescrizione di alimenti a fini medici speciali, fino alle diete per patologia e alla cura della malnutrizione in difetto ed eccesso (esempio l'obesità o patologie che determinano perdita di peso quali le neoplasie in trattamento con chemio e radioterapia).

La rete è multidisciplinare e multi-professionale e si avvale, nel suo complesso, di medici e biologi nutrizionisti, dietisti, logopedisti e infermieri.

Al medico di famiglia, presso il distretto socio sanitario, compete l’integrazione e il coordinamento per garantire la continuità di cura e assistenza, la programmazione ottimale degli interventi eseguiti da tutti i professionisti e la collaborazione con la rete circa l'appropriatezza e il monitoraggio del processo.

Attraverso questa nuova organizzazione dei percorsi di nutrizione, si realizza appieno la continuità ospedale – territorio: i componenti della rete eseguono consulenze nei reparti ospedalieri e per i medici di medicina generale in stretta collaborazione con le Zone Distretto di riferimento, nei diversi setting di cui si compone l’assistenza territoriale (domicilio, cure intermedie e residenze sanitarie assistite) nei tre ambiti provinciali.

Nella fase iniziale la rete sarà costituita dalle articolazioni e dai professionisti attualmente presenti nei tre ambiti provinciali di cui si compone l’Azienda USL Toscana sud est (Arezzo, Siena, Grosseto), assegnati sia a strutture ospedaliere che territoriali.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno