Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO11°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Taormina, ubriaca al volante perde il controllo e va a sbattere in galleria: le immagini dell'incidente

Attualità giovedì 08 ottobre 2020 ore 16:30

Covid, task force contro gli assembramenti

Forze dell'ordine mobilitate da Prefettura e Comitato per l'ordine e la sicurezza. Nel mirino ci sono le zone della movida e l'uscita delle scuole



AREZZO — Più controlli nelle zone della movida e fuori dalle scuole. E' quanto ha deciso il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, che si è riunito questa mattina in prefettura per organizzare misure anti Covid. 

Alla riunione erano presenti il Prefetto, i vertici provinciali delle forze di polizia, i rappresentanti del Comune di Arezzo e i comandi della polizia municipale e provinciale.

Nel corso dell’incontro, alla luce dei recenti dati sull’incremento della diffusione dei contagi da covid-19, è stata condivisa l’esigenza di attuare una strategia di prevenzione e contrasto, attraverso un ulteriore sforzo operativo.

Le attività di controllo e vigilanza hanno l'obiettivo di assicurare il divieto di assembramento delle persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico, il rispetto delle distanze di sicurezza interpersonale e l’obbligo di usare le mascherine nei luoghi al chiuso accessibili al pubblico (diversi dalle abitazioni private) ed in tutti i luoghi all’aperto, come previsto dal recente decreto legge n.125/2020 entrato in vigore oggi.

I controlli saranno concentrati nelle zone della movida ed in quelle aree della città dove si registrano più affollamenti, oltre che nonché nei locali pubblici, per verificare che i gestori garantiscano il rispetto delle norme anti-covid. 

E’ stato deciso anche un rafforzamento dei controlli vicino alle scuole e alle fermate del servizio di trasporto pubblico locale, nelle fasce orarie e nei punti dove si registra una più intensa concentrazione di utenti.

Un'apposita circolare sarà diffusa a tutti i sindaci, in modo che anche negli altri comuni venga garantita la massima vigilanza delle misure anti-covid. Il Prefetto fa appello al senso civico di tutta la popolazione.

Durante la riunione, sono stati anche approvati il progetto del Comune di Arezzo per accedere alle risorse che finanziano iniziative di prevenzione e contrasto delle truffe ai danni degli anziani e il progetto di videosorveglianza presentato dal Comune di Civitella Val di Chiana, ad implementazione di quello già presente.  


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno