Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO19°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Fumo in cabina: paura sull’aereo American Airlines per un portatile che ha preso fuoco
Fumo in cabina: paura sull’aereo American Airlines per un portatile che ha preso fuoco

Attualità lunedì 13 marzo 2023 ore 09:30

Denuncia dei redditi, basta andare alle Acli

Parte con il mese di marzo la campagna fiscale. Il Caf offre consulenza e assistenza ai lavoratori come anche ai pensionati



AREZZO — Al via la campagna fiscale. Il mese di marzo, come consuetudine, è caratterizzato dall’apertura delle pratiche per la compilazione e la presentazione delle dichiarazioni dei redditi, con il Caf Acli di Arezzo che tornerà a fornire consulenza, assistenza e affiancamento a lavoratori e pensionati. Il supporto del centro fiscale permetterà di ottenere informazioni personalizzate sulle novità introdotte per il 2023, sulla documentazione da presentare, sulle detrazioni per le spese sostenute e sulle agevolazioni previste, contribuendo a completare correttamente l’intera procedura e assumendo la piena responsabilità per liberare il contribuente da ogni eventuale futura contestazione.

La scadenza per presentare la dichiarazione dei redditi è fissata a lunedì 2 ottobre e, di conseguenza, i prossimi sette mesi vedranno gli operatori del Caf Acli disponibili nelle diverse sedi della provincia, a partire da quelle cittadine in via Guido Monaco e in via Pizzuto a cui ogni anno si rivolgono circa diecimila contribuenti. Il personale è stato adeguatamente formato e aggiornato soprattutto in merito alle novità riferite a diversi ambiti quali le detrazioni per familiari a carico, il trattamento integrativo o le detrazioni al 75% in cinque anni per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Il 730, il più comune e diffuso modello per la dichiarazione dei redditi, verrà predisposto nel cassetto fiscale del contribuente direttamente dall’Agenzia delle Entrate, ma l’intermediazione di un centro fiscale è comunque fondamentale per effettuare le verifiche, per apportare eventuali modifiche e per portare a buon termine l’operazione.

Il completamento della pratica fiscale permetterà al contribuente di ricevere gli eventuali rimborsi Irpef sullo stipendio di luglio o sulla rata di pensione di agosto o settembre. Per ottenere ulteriori informazioni o per prenotare l’appuntamento con il Caf Acli è possibile chiamare lo 0575/21.700, scrivere su WhatsApp allo 0575/18.22.800, inviare una mail a info@cafacliarezzo.it o visitare il sito www.cafacli.it.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno