Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:59 METEO:AREZZO18°32°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 19 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Corea del Nord: ritorno al 1950? Putin consacra la “monarchia rossa”

Elezioni 2020 venerdì 31 luglio 2020 ore 11:00

Donati, la temperatura sale e la piazza si riempie

Oltre un centinaio di persone in San Jacopo. Il candidato sindaco evita il palco e parla tra la gente. Sanità, Lavoro, Rilancio i temi caldi



AREZZO — Trentotto gradi e non sentirli. Marco Donati aveva dato appuntamento alla cittadinanza alle 18,30 in piazza San Jacopo e, nonostante il caldo afoso, ben oltre un centinaio di persone sono rimaste letteralmente incollate alle sedie ad ascoltare proposte e iniziative per la città.

L'aspirante sindaco ha parlato a tutto tondo toccando temi come il Lavoro, Sanità, Sicurezza. Ha incentrato il suo discorso  sull'importanza di una rivitalizzazione e qualificazione della città e delle eccellenze, anche professionali, di cui dispone. Donati vuol creare un modello Arezzo in grado di attrarre "teste pensanti" e non di farle scappare utilizzando le risorse culturali, artistiche e produttive proprie dell'aretino. Riqualificare le aree degradate puntando su innovazione e lavoro. Ridare centralità alla Sanità portando, anche fisicamente, l'amministrazione cittadina dentro il San Donato. Questo è un tema molto caldo e caro a Donati che sottolinea come la sanità privata sia un valore aggiunto ma solo se intesa come sussidiaria a quella pubblica, che deve essere prioritaria ed eccellente in tutto e per tutto. Per questo sottolinea l'importanza di utilizzare le risorse economiche della Regione per Arezzo, per portare tecnologia e innovazione e per rendere gli ospedali del territorio in grado di rispondere al meglio ad ogni esigenza.

Al di la del mero discorso politico, la nota interessante è che il candidato a Palazzo Cavallo ha affrontato la piazza ponendosi sullo stesso piano degli interlocutori. Nonostante il palco, Donati si è mosso tra la gente cercando di andare a captare le richieste dei cittadini. Il suo non è stato il classico comizio, dove si evidenziano pecche o magagne di altri, bensì ha affrontato temi "popolari", di vita quotidiana, dando per ogni punto le possibili risposte e soluzioni.

A 50 giorni dal voto Marco Donati è già in pieno clima elettorale. Incontri, dibattiti, il candidato sindaco, supportato dalle liste Scelgo Arezzo" e Con Arezzo", si è tuffato anima e cuore  in questa avventura e non perde occasione per parlare con la città, per far conoscere agli aretini i suoi programmi e progetti. Una partenza anticipata, con l'afa e in pieno solleone, che ha spiazzato un po' tutti i suoi avversari che ancora attendono "all'ombra" per lo sprint finale.

Andrea Duranti
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno