Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:41 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 05 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La motovedetta libica fa una manovra violenta e i migranti cadono in acqua

Attualità giovedì 30 giugno 2022 ore 15:00

Col Pnrr il restauro di sette chiese aretine

Destinati alla diocesi più di 4,5 milioni di euro per la riqualificazione di edifici in città e nelle vallate. Sinergia con la soprintendenza



AREZZO E PROVINCIA — Un finanziamento totale di ben 4.590.000 euro provenienti dal Ministero per interventi che verranno realizzati in sette chiese del territorio della diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro. Un contributo cospicuo che l’arcivescovo Riccardo Fontana lascia al suo successore sulla Cattedra di San Donato. Un importante impegno che la Diocesi, grazie al fondamentale supporto della Soprintendenza di Siena, Grosseto e Arezzo ha ottenuto, con il decreto 455 del 7/6/22 (Pnrr Ministero della Cultura). Le somme sulla linea di finanziamento 2.4 del Piano nazionale di ripresa e resilienza “Adeguamento sismico di luogo di culto torre e campanili” saranno stanziate per i seguenti interventi:

Anghiari, località Tortigliano, Chiesa di San Bartolomeo euro 480.000;

Badia Tedalda, Chiesa di San Michele Arcangelo euro 700.000;

Arezzo, località Bagnoro, Pieve di Sant’Eugenia, euro 540.000;

Chitignano, Chiesa di San Vincenzo Martire euro 470.000;

A questi finanziamenti si aggiungono contributi precedenti che dovrebbero essere cantierabili entro la fine di questo anno che rientrano nella “Verifica rischio sismico, riduzione della vulnerabilità̀ e restauro” (Legge n. 232 dell’11/12/2016)

Gli interventi finanziati con Decreto di assegnazione del Ministero del 19/02/2018 n. 106 sono i seguenti:

  • Pieve di Arezzo 1.100.000
  • Calcinaio a Cortona 1.000.000
  • Santa Maria in Gradi 300.000

“Vogliamo informare le comunità dell’ottimo risultato raggiunto a tutela e salvaguardia del patrimonio storico-artistico della nostra Diocesi”, afferma l’arcivescovo Fontana. “Importanti interventi che trasmetto al mio successore. Nei riguardi di tale patrimonio, la Diocesi sente la propria responsabilità sia di fronte ai fedeli, che di fronte alla società civile in termini di conoscenza, tutela, valorizzazione e sicurezza”.

“Un risultato estremamente importante ottenuto per il territorio aretino – sottolinea il Soprintendente Gabriele Nannetti –. Siamo riusciti ad intercettare delle importanti risorse legate alla missione uno del Pnrrr da spendere di qui al 2026 su alcuni edifici ecclesiastici della diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno