Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:AREZZO19°37°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane

Attualità giovedì 11 giugno 2020 ore 15:16

Fap-Acli, "Una mano per la spesa"

Paolo Formelli, vicesegretario della Fap-Acli nazionale

Iniziativa solidale per la consegna di beni di prima necessità alle famiglie in difficoltà. Varie collaborazioni per dare aiuto concreto ai bisognosi



AREZZO — La Fap - Federazione Anziani e Pensionati delle Acli che ha attivato una rete di collaborazioni con Comune, Caritas, Patronato Acli, e Coldiretti per garantire un sostegno concreto in termini di beni di prima necessità a chi è impossibilitato all’acquisto per motivi economici o di salute. Oltre a offrire un sostegno reale alle famiglie in difficoltà, l'associazione ha avviato una vera e propria lotta allo spreco alimentare, dedicandosi al recupero delle eccedenze che vengono poi ridistribuite ai soggetti bisognosi del territorio. 

L'associazione, destinando un euro per ogni associato, ha permesso di raccogliere e donare 4.300 euro che verranno poi suddivisi ai vari livelli associativi: 1.000 euro saranno destinati al progetto a livello nazionale 'Una mano per la spesa', circa 1.000 euro a livello regionale e i restanti 2.300 euro verranno utilizzati per i bisogni del territorio provinciale. 

«L’emergenza sanitaria - spiega l’aretino Paolo Formelli, vicesegretario della Fap-Acli nazionale, - ha acuito i bisogni di molte famiglie, con difficoltà anche nel semplice approvvigionamento di beni di prima necessità. Il nostro sindacato è da sempre impegnato nella prossimità e nell’ascolto ai cittadini, dunque questo progetto rappresenta una risposta concreta per portare un aiuto attraverso l’attivazione di una rete tra più realtà del territorio per individuare le situazioni di maggior bisogno, per creare le buste della spesa e per consegnarle a domicilio».


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno