Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO13°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 20 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
L’ippopotamo se ne va a spasso per il centro abitato

Attualità martedì 12 maggio 2020 ore 19:01

Ghinelli vota sì, bilancio Coingas approvato

Franco Scortecci, amministratore Coingas

Dopo le scaramucce politiche di fine aprile i soci presenti licenziano i conti all'unanimità. Distribuiti utili per quasi 3,5milioni di euro



AREZZO — Ghinelli la pretendeva e questa mattina è arrivata l'unanimità. Tutti i soci presenti all'assemblea Coingas hanno votato favorevolmente all'approvazione del bilancio e si spartiranno i quasi 3,5 milioni di euro di utili.

Coingas è la partecipata d'eccellenza, la più ricca e detiene il 25,14% del capitale di Estra. Ha un organo sociale formato dai Comuni dell'aretino e la fetta più grossa è ad appannaggio del capoluogo che "pesa" per una quota superiore al 45%.

Grazie proprio alla partecipazione nel capitale del colosso dell'energia, Coingas quest'anno divide utili per quasi 3,5 milioni di euro, insomma non proprio bruscolini.

Ma avendo un azionariato composto dai Comuni del territorio, spesso, le ragioni industriali passano in secondo piano rispetto alle logiche di partito (almeno così venivano definite una volta le prese di posizione a prescindere).

Così, la seduta del 27 aprile scorso si risolse con un nulla di fatto. I Comuni di aria centrodestra favorevoli all'approvazione mentre quelli di centrosinistra, o comunque guidati da amministrazioni civiche vicine ai progressisti, votarono contrari pur apprezzando il buon lavoro svolto dall'azienda. Questo fece andare su tutte le furie Ghinelli che, benché rappresenti il socio di maggioranza relativa, si astenne dall'approvare il bilancio. Il sindaco di Arezzo, riconoscendo l'ottimo operato di Franco Scortecci, e di fatto riconfermandolo alla guida dell'azienda, chiese ai sindaci "dissidenti" di fornire motivazioni prettamente industriali al diniego dei conti Coigas.

Questo stop ha causato ritardi per la riscossione dei dividendi, denaro fresco che in un momento così delicato serve come manna alle casse dei Comuni.

E siamo arrivati a questa mattina quando si è riunita di nuovo, in videoconferenza, l'assemblea dei soci Coingas. I sindaci partecipanti, stavolta,  hanno votato all'unanimità l'approvazione del bilancio dando finalmente il via libera alla spartizione dei 3,5 milioni di utili.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno