Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:18 METEO:AREZZO6°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 28 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Usa, afroamericano ucciso dalla polizia: esplode la protesta

Giostra Saracino sabato 03 settembre 2022 ore 18:22

Giostra, è la notte delle cene propiziatorie

Tutto esaurito nei quartieri per le cene propiziatorie. Sono 3.500 i quartieristi a tavola nei quartieri. Notte di festa prima della sfida di domani



AREZZO — La notte delle Cene Propiziatorie con l’incognita maltempo che lascia dirigenti e quartieristi con lo sguardo rivolto verso il cielo con la speranza che Giove pluvio sia clemente con i quartieri e con la Giostra del Saracino domani pomeriggio. Una cena che raccoglie migliaia di persone, saranno circa 3.500 i commensali che parteciperanno al rito propiziatorio di questa sera nelle piazze dei quartieri.

Dopo una settimana di prove e serate nei quartieri adesso oltre all’aria di giostra sale la tensione, ogni quartierista ripete i suoi riti che possono essere di buon auspicio mentre quelli che non si sono rivelati tali vengono immediatamente cancellati. C’è voglia di cantare e festeggiare ma soprattutto di raccogliersi tutti assieme con i propri giostratori per far sentire loro tutto il calore del popolo del proprio quartiere e dare l’ultima spinta affinchè domani pomeriggio, quando affronteranno il buratto, anche questo possa essere di aiuto per vincere la sfida per conquistare la lancia d’oro.

Porta Santo Spirito come ogni anno apparecchia lungo via Niccolò Aretino davanti al Bastione per poi proseguire al termine della cena la serata nei giardini del Porcinai. Il menù dei gialloblu prevede antipasto toscano, lasagne al ragù e bistecca. Un tavolo anche per i piccoli quartieristi con la “propiziatoria dei piccoli” con animazione e menù a loro dedicato. Musica per il dopo cena per concludere il rito propiziatorio.

Porta del Foro presenta il menù della cena con antipasto toscano, maltagliati al ragù e roast beef con patate e dolce. Tutto il popolo giallocremisi è pronto a dare forza e la spinta necessaria ai suoi giostratori Davide Parsi e Francesco Rossi. Saranno più di ottocento i quartieristi che parteciperanno alla cena propiziatoria. Anche qui nel dopo cene musica con Dj set di Babilonia.

Porta Crucifera apparecchio come da tradizione nello slargo di Colcitrone, ogni ordine di posto disponibile è andato esaurito. Si parte con l’aperitrogolo prima dell’inizio della cena, poi con Capitano e giostratori tutti a tavola per cantare forte per colcitrone e per i suoi giostratori Rauco e Vanneschi. Il menù della cena prevede antipasto toscano, pici al ragù e arrosto misto con patate e dolce. Si balla anche a Porta Crucifera dopo cena con il Dj set del Gruppo Giovani rosso verde.

Porta Sant’Andrea apparecchia in piazza San Giusto con oltre mille quartieristi presenti alla cena propiziatoria pronti a cantare e far festa. Tanta passione e amore per il proprio quartiere che non manca mai durante tutto l’anno ma questa sera sarà certamente ancora più grande e forte verso Tommaso Marmorini e Saverio Montini i due giostratori che domani indosseranno il costume con la croce di Sant’Andrea sul petto. Qui il menù prevede antipasto toscano, i mitici ravioli al sugo, tagliata con contorno e dolce. Subito dopo si chiude la serata con Dj Bizio e Francesco Irrera.

Poi la notte porterà il silenzio fino al risveglio del primo colpo di mortaio delle ore 7,00 che annuncia alla città che è Giostra.

Paolo Nocentini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno