Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO14°25°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 24 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)

Attualità sabato 31 ottobre 2020 ore 15:00

"Gli infermieri devono essere nella task force"

La categoria esclusa dall'organismo voluto e costituito dal sindaco. Il presidente dell'ordine, Grasso, ne rivendica il ruolo nella battaglia al Covid



AREZZO — La squadra speciale voluta dal sindaco Ghinelli per fronteggiare, in maniera più efficace il Covid, genera qualche mal di pancia. 

“Credo che per il ruolo che hanno avuto e stanno avendo nell'affrontare la pandemia gli infermieri avrebbero meritato di essere inseriti all'interno della task force anti Covid che il Comune di Arezzo ha istituito”. Il Presidente dell'Ordine delle Professioni Infermieristiche Giovanni Grasso interviene a seguito della prima riunione dell'organismo. 

“Non è solo una questione di forma, anche se la forma è importante e tutti i protocolli ministeriali prevedono anche la presenza degli infermieri nelle fasi nelle quali si decidono e si organizzano percorsi dei quali poi sono operativamente protagonisti" prosegue Grasso. 

"Faccio notare, infatti, che nella gestione del contact tracing sono molti gli infermieri impegnati, così come mi è facile ipotizzare che se si seguirà la strada dell'esecuzione del test di screening ci sarà bisogno del supporto della nostra categoria a supporto dei medici di famiglia, se davvero si assumeranno l'impegno dell'effettuazione dello screening, e che quindi sarà necessaria anche la nostra adesione al protocollo annunciato dall'Amministrazione Comunale”, conclude il presidente dell'Opi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno