Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:06 METEO:AREZZO14°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 20 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lutto nazionale e poteri a interim a Mokhber: il messaggio di Khamenei per la morte di Raisi

Cronaca martedì 09 novembre 2021 ore 14:25

Merce tarocca e senza marchi, raffica di sequestri

Operazione della Guardia di Finanza. Borse, occhiali, portachiavi "tarocchi" venduti da un ambulante nel cortonese. Blitz anche in un negozio cinese



AREZZO — Lotta alla contraffazione. I Finanzieri del Gruppo di Arezzo, a seguito di segnalazione giunta al numero “117”, hanno sequestrato 200 prodotti posti in vendita da un ambulante, nel territorio cortonese.

Si tratta di borse, portafogli, portachiavi ed occhiali recanti vari marchi di brand nazionali ed internazionali palesemente contraffati. Gli oggetti erano esposti in una bancarelle ed i Finanziari hanno notato subito imperfezioni di fabbrica, packaging non conforme e la totale assenza di etichette e altri elementi distintivi e riconducibili alle case di moda. 

Il commerciante non è stato in grado di fornire documentazione attestante l’origine pertanto, viste le caratteristiche costruttive, la tipologia dei materiali impiegati e il grado generale di confezione e di assemblaggio, le Fiamme Gialle hanno provveduto al sequestro di 200 articoli con marchi riconducibili a diversi brand di moda (Gucci, Fendi, Louis Vuitton, The Bridge, Rayban, Timberland, Michael Kors, Alviero Martini) e a deferire alla locale Autorità Giudiziaria l'ambulante per i reati di contraffazione e ricettazione

Nel quadro di un più ampio piano di intensificazione dei controlli in materia di sicurezza prodotti, inoltre, i Finanzieri del Gruppo di Arezzo hanno sottoposto a sequestro ulteriori 420 prodotti, in violazione del Codice del consumo. Tali beni, rinvenuti presso un esercizio commerciale gestito da un soggetto di nazionalità cinese, sono stati sequestrati in quanto risultati privi del marchio CE, delle avvertenze di sicurezza, delle informazioni obbligatorie (previste dalla normativa di settore) e delle relative dichiarazioni di conformità, che consentono la libera circolazione degli stessi all’interno dell’Unione Europea. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno