Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO13°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 20 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
L’allenatore della Fiorentina Italiano e la giornalista di Sky: ecco cosa è successo

Attualità giovedì 29 luglio 2021 ore 09:00

Il grande pianoforte nel chiostro di ragioneria

Due appuntamenti imperdibili il 3 e il 18 agosto, due concerti di musica classica ad ingresso gratuito previa prenotazione obbligatoria



AREZZO — Torna la grande musica classica ad Arezzo, con i due appuntamenti di agosto di 'Chiostri sotto le stelle', esecuzioni di grandi artisti internazionali riscoprendo piccoli angoli della nostra città. Le due date in programma martedì 3 e mercoledì 18 avranno un palcoscenico d'eccezione nel chiostro di Ragioneria, in piazza della Badia. Saranno entrambi ad ingresso gratuito previa prenotazione al 0575 377437 o mandando una mail a info@fondazioneguidodarezzo.com.

Sarà il pianista Alexander Gadjev a dare il via a 'Chiostri sotto le stelle', martedì 3 agosto alle 21,15, con una serata nella quale interpreterà un repertorio interamente dedicato a Chopin. Aprirà con Etude Op. 25 N°7, poi Mazurkas Op.56, Etudes Op. 10 N°8, Etude Op. 25 N°10 ed infine Polonaise Fantasie Op. 61, Pelude Op. 45, Barcarolla Op. 60 e Sonata Op. 35 N°2.

Il 18 agosto sarà invece un trio a calcare la scena: Alberto Ferro al pianoforte, Luca Giovannini al violoncello e Vikram Francesco Sedona al violino, eseguiranno due famose composizioni di Beethoven (Trio N° 1, Op. 1) e Brahms (Trio N° 2, Op. 87).

Due concerti ambientati in uno dei chiostri più belli e suggestivi del nostro territorio, ma ai più sconosciuto, situato in piazza della Badia – ha commentato il sindaco Alessandro Ghinelli - giovani artisti, affermati, che saranno un richiamo importante e potente per i coetanei aretini. Sull’onda dell’iniziativa di successo da poco conclusa, l’Arezzo Youth Music Festival, anche questi eventi si posizionano nell’alveo della musica dei giovani per i giovani, di cui Arezzo sta diventando città di riferimento”.

“Questi due eventi vedranno protagonisti quattro fantastici musicisti e proporranno alcuni capolavori della musica da camera – ha anticipato Giovanni Andrea Zanon, direttore artistico di 'Chiostri sotto le stelle' - ll primo concerto sarà interamente dedicato a Chopin, mentre il secondo proporrà due trii di Beethoven e Brahms. La location è stata appositamente selezionata dalla Fondazione non solo per la bellezza del luogo, ma anche per l’ottima acustica che offre al pubblico”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno