Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:15 METEO:AREZZO19°37°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 15 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lenny Kravitz in concerto interrotto dalla videochiamata di Denzel Washington
Lenny Kravitz in concerto interrotto dalla videochiamata di Denzel Washington

Attualità domenica 16 maggio 2021 ore 09:00

Il vescovo, "comunicare è un bene indiscutibile"

Riflessione di Monsignor Riccardo Fontana in occasione della 55esima Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali



AREZZO — Oggi, 16 maggio, la Chiesa celebra la Solennità dell'Ascensione. In essa si colloca la 55ma Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, strettamente legata al messaggio di papa Francesco,Vieni e vedi (Gv 1,46). Comunicare incontrando le persone dove e come sono”, reso noto lo scorso 24 gennaio, giorno della memoria di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti.

Per sottolineare il senso e il significato della Giornata, il vescovo Riccardo Fontana, delegato della Commissione Episcopale Toscana per la Cultura e Comunicazioni sociali, propone questa riflessione: “'la Giornata delle Comunicazioni Sociali riveste un’occasione utile per far ripensare ai cristiani della nostra Regione e alle Chiese toscane il ruolo del comunicare. Il Vieni e Vedi, le parole proposte da Papa Francesco, sono utili per riflettere che, senza una forte riflessione, rischiamo di mettere in discussione l’unità stessa tra le realtà ecclesiali presenti sul nostro territorio: è un bene prezioso e non discutibile.

Discorrere tra di noi, dialogare con tutti, proporre idee per migliorare l’esistente è parte dell’eredità del Concilio Vaticano II che è nostro compito far rivivere nel contesto attuale, marcato dalla diversità e dalla precarietà: Comunicare incontrando le persone come e dove sono, ci ricorda ancora il tema proposto questa 55^ Giornata mondiale.

Comunicare ovviamente coinvolge i mezzi a nostra disposizione, come quelli che ci vengono dalla tradizione. Dobbiamo molta gratitudine a quanti con intelligente lavoro hanno ravvivato il sistema mediatico delle nostre Chiese toscane.

Il tema merita una riflessione ulteriore: non si tratta sempre e solo di mezzi, ma di cogliere il senso del concetto di comunicazione che, essendo della stessa radice di comunione, non è questione eludibile per noi cristiani". 

Quindi, prosegue Monsignor Fontana "chiediamoci per favore quale riflessione globale stiamo facendo sulla questione giovanile. Mai come in questo tempo abbiamo avuto tanto impegno sociologico per leggere il presente, eppure le forme tradizionali di pastorale sono per lo più lasciate all’impegno dei singoli. Non si parla ai più. Ci si conforta con i circoli che ci danno retta. Eppure la storia recente dovrebbe insegnarci che anche chi ci fronteggia, vorrebbe solo una Chiesa più bella, più coerente con il Vangelo. 

Siamo benedetti: almeno il Vangelo non mi pare che lo contesti seriamente nessuno. Chiediamoci quali obiettivi vogliamo perseguire per passare la fede alla generazione nuova. I segni non mancano. Per esempio medici e infermieri che in pandemia hanno aiutato i moribondi ad affidarsi a Dio e hanno pregato di fronte alla morte in quei terribili scafandri".

E termina "un’ultima parola. Sono figlio di gente di mare: fin da ragazzo ho imparato che se il vento vien di prora, nessuna paura. Basta trovare nel Signore e nella formazione interiore la forza di navigare di bolina e allora non c’è difficoltà che possa fermarci. Questa è la Chiesa che amo, oggi ancor più di quando, diciottenne, entrai nel mio bellissimo seminario di Pisa”.

La Giornata Mondiale delle Comunicazioni sociali è la giornata che la Chiesa cattolica dedica alla riflessione sull'impiego degli strumenti di comunicazione sociale. E’ l’unica celebrazione mondiale voluta dal Concilio Vaticano II, istituita con il decreto conciliare Inter mirifica del 1963 ed è celebrata nella domenica che precede la Pentecoste. La Prima Giornata si svolse nel 1967, con il tema I mezzi di comunicazione sociale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno