Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:34 METEO:AREZZO13°17°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 22 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Alec Baldwin spara sul set del film Rust, muore la direttrice della fotografia: il video dall'alto del luogo della tragedia

Attualità domenica 26 settembre 2021 ore 08:40

In arrivo 37milioni per il Polo Scolastico Aretino

Silvia Chiassai, presidente della Provincia di Arezzo

La Provincia dice sì all'accordo con Cdp. Tra le opere in "cantiere"un Campus per studenti, nuova viabilità a Ponte Buriano e a Montevarchi



AREZZO — Votato in Consiglio Provinciale la variazione al piano triennale e al bilancio in relazione all'accordo con Cassa Depositi e Prestiti che garantirà all'Ente risorse per importanti interventi strutturali e urbanistici.

Soddisfatta la presidente della Provincia Silvia Chiassai che sottolinea come questa cooperazione con Cdp permetterà di realizzare interventi straordinari sia nell'ambito dell'edilizia scolastica che in quello della rete viaria. 

L’intervento da 37milioni di euro permetterà la realizzazione del Primo Polo Scolastico di Arezzo, con un ampliamento che porterà alla creazione di un vero Campus per studenti dove troveranno luogo diversi indirizzi d’istruzione secondaria superiore, nell’area compresa tra via Duccio di Buoninsegna, viale Mecenate, via degli Accolti e Via XXV Aprile. I due nuovi edifici scolastici, saranno in grado di ospitare circa 2.000 studenti, per una dimensione complessiva di 13.210 mq, la palestra di 1.310 mq, un campo sportivo all’aperto, l’auditorium di 760 mq ed un parcheggio scoperto per 148 macchine.

"L'obiettivo primario - afferma la presidente Chiassai - è offrire agli studenti, oltre agli spazi per l’apprendimento, anche luoghi per attività extra scolastiche che contribuiscano a combattere la dispersione scolastica, oltre a renderli fruibili anche a tutta la collettività, vista l'importanza di ricostruire una identità sociale forte che mai come in questo periodo è necessaria dopo la pandemia".

Passando invece sul piano delle infrastrutture, due gli interventi previsti: sulla strada SP1 Setteponti nella zona di Ponte Buriano e un nuovo tratto di viabilità alternativa all'ex strada regionale 69 a Montevarchi.
La strada millenaria Setteponti, sarà interessata ad interventi vitali su ponti, spallette e muretti in pietra, oltre a eseguire opere per la corretta regimazione delle acque meteoriche, per la stabilizzazione di dissesti idrogeologici, una nuova installazione di barriere stradali e parapetti, rifacimento dell’asfalto, ripristino della segnaletica orizzontale e verticale, etc. Inoltre verrà migliorata l’organizzazione di quattro intersezioni stradali, ritenute pericolose, con scarsa visibilità in curva, banchine strette, alberature. L’intervento complessivo è di 13milioni e 580mila euro e permetterà di risolvere importanti problemi di sicurezza. L'altro intervento, riguarda invece un'opera moderna, Ponte Leonardo, rimasta da anni incompleta per ciò che concerne il collegamento diretto tra la rotatoria di accesso e Viale Matteotti, lungo il quale si disloca il centro direzionale di Montevarchi. La realizzazione di questo nuovo tratto di viabilità migliorerà i collegamenti interni a Montevarchi, risolvendo i grossi problemi di traffico esistente sull'ex SR69, con una valenza sociale per tutto il Valdarno ed oltre, interessando un polo urbanistico in posizione centrale sull’asse Arezzo-Firenze. Il costo dell’infrastruttura è di 5milioni e 500mila euro.  

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' quello prodotto dall'azienda Santa Vittoria di Foiano seguendo una tradizione secolare. La proclamazione da Vinitaly
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità