Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:50 METEO:AREZZO18°37°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 18 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il ricordo del Barcelona Guayaquil per Justin Cornejo: «Ora la nostra famiglia è incompleta»
Il ricordo del Barcelona Guayaquil per Justin Cornejo: «Ora la nostra famiglia è incompleta»

Cronaca domenica 25 ottobre 2020 ore 14:05

In giro senza mascherina, cinque denunciati

Movida al setaccio, controlli congiunti di carabinieri e polizia municipale



AREZZO — Due persone sono state denunciate per aver tentato di rubare alcuni prodotti cosmetici in un negozio; una persona denunciata per guida in stato di ebrezza alcolica; una denunciata perché si trovava ad Arezzo nonostante fosse destinatario di un divieto di ritorno con foglio di via obbligatorio; una sanzionata per ubriachezza manifesta in luogo pubblico e altre 5 sono state sanzionate per il mancato utilizzo della mascherina.

Sono i risultati, in estrema sintesi, dei controlli effettuati nel fine settimana dai militari della Compagnia Carabinieri di Arezzo, con personale della Polizia Municipale. Si è trattato di un mirato servizio di controllo del territorio che ha interessato gran parte del centro storico, in occasione della cosiddetta “movida” che nelle ore notturne coinvolge quell’area urbana.

Le zone finite nel mirino sono per lo più Piazza della Badia, Piazza San Francesco, Piazza Sant’Agostino, Via Cavour, Via Garibaldi, Via Guido Monaco e tutte le strade immediatamente attigue, alcune delle quali sono state anche oggetto di varie segnalazioni di parte dei cittadini residenti che hanno riferito di episodi di degrado urbano e di comportamenti potenzialmente pericolosi relativi alla violazione della normativa anti Covid-19.

Il servizio è stato effettuato in modo coordinato da più pattuglie di carabinieri e di polizia municipale. Sono state presidiate le zone sensibili dalle prime ore della sera fino a notte inoltrata, in modo da prevenire e reprimere eventuali comportamenti illeciti. 

I controlli hanno riguardato anche i conducenti delle auto lungo le strade di uscita dal centro storico, per fermare le persone che si mettono alla guida sotto l’alterazione di sostanze alcoliche o stupefacenti.

In occasione del servizio, in totale, sono stati controllati 3 esercizi pubblici e circa 30 persone. 

L’attività è solo l’inizio di una serie di specifici servizi che verranno svolti dall’Arma per tutelare i cittadini e, contemporaneamente, consentire lo svolgimento della vita sociale, soprattutto dei giovani, in un contesto di sicurezza e legalità.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno