Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:24 METEO:AREZZO17°30°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 14 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Modena, assalto a un portavalori sull'A1: chiodi e spari

Attualità martedì 11 maggio 2021 ore 19:50

Le due “facce” di via Petrarca

Nonostante la riqualificazione la strada ha avuto difficoltà a decollare. Tra un lato con saracinesche quasi tutte chiuse e la ripresa dell’altro



AREZZO — Via Petrarca, una delle strade principali del centro cittadino. E soprattutto una di quelle con i nomi più evocativi per Arezzo, ossia del padre della poesia che proprio qui ha avuto i natali.

Ma questa arteria negli anni ha avuto fasi alterne, potremmo ben dire. C’è stata anche una recente riqualificazione con asfaltatura, creazione di ampi marciapiedi, insomma i famigerati boulevard, con tanto di riduzione dei posti auto e passaggi pedonali in rilievo.

Ma il commercio non ha fiorito come si sperava. O meglio, perlomeno un lato è maggiormente soggetto alle chiusure. Partendo da piazza Guido Monaco a sinistra si vede solo un fondo sfitto. Tra attività locali e etniche l’imprenditoria tiene botta.

Mentre sull’altro marciapiede si affaccia la banca, poi si alterna l’ex palazzo Enel lasciato da tempo ed un locale con cibo asiatico. Stop. Solo saracinesche chiuse e cartelli di affitto. Anche se su questo lato, a onore del vero, le attività erano comunque in numero minore. E di certo la crisi dovuta alla pandemia non ha migliorato la situazione. 

Claudia Martini
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel capoluogo dopo mesi nessun positivo rilevato. Contagiati al minimo, ma stesso numero di tamponi di ieri. I malati odierni tutti in Valdichiana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità