Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:00 METEO:AREZZO11°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Letta «Queen maker» scopre le carte: ecco chi è il primo identikit del Pd per la corsa al Colle

Attualità domenica 17 luglio 2016 ore 17:00

L'Umbria a portata di autobus

FlixBus raddoppia l’offerta ad Arezzo: al via collegamenti verso Foligno e Spoleto. Inserite inoltre Napoli, Verona e Mantova



AREZZO — Dopo l’inaugurazione a maggio di collegamenti diretti tra Arezzo e sei importanti mete italiane, tra cui Perugia, Bologna e Parma, FlixBus raddoppia il numero di destinazioni raggiungibili senza cambi dalla città toscana: a partire da giovedì 21 luglio, sarà infatti possibile partire ogni giorno dalla fermata di Via Bernardo Rossellino alla volta delle cittadine medievali di Foligno e Spoleto, di Terni, Napoli, Verona e Mantova, Capitale Italiana della Cultura 2016; raddoppia inoltre la frequenza delle corse per Perugia, raggiungibile in un’ora e 20 minuti. Arezzo viene così collegata in modo capillare con la vicina Umbria, offrendosi anche come punto di partenza ideale per visitare alcune delle località più caratteristiche del nord Italia: oltre a Parma, Bologna, Mantova e Verona, infatti, anche la splendida Bergamo è raggiungibile quotidianamente dalla città toscana.

Tutti i nuovi collegamenti sono già acquistabili con prezzi di lancio a partire da 1 € sul sito www.flixbus.it, tramite la  app dedicata, presso le agenzie di viaggio affiliate e, a seconda della disponibilità, direttamente dal conducente 15 minuti prima della partenza. I passeggeri potranno portare con sé due bagagli oltre al bagaglio a mano, e troveranno, oltre alla toilette, prese elettriche e Wi-Fi gratuito, che rendono il viaggio particolarmente adatto per chi si sposta per lavoro.

Oltre a offrire un servizio all’insegna della flessibilità e del comfort, FlixBus promuove un nuovo tipo di mobilità sostenibile, sia sul piano ambientale che economico. Sul primo versante, la società dà ai suoi passeggeri la possibilità di viaggiare 100% green attraverso il pagamento volontario, all’atto della prenotazione, di un piccolo sovrapprezzo sul costo del biglietto, che permetterà di compensare le emissioni di CO2 rilasciate in viaggio. Dall’altro, FlixBus collabora con le PMI del territorio, che svolgono il servizio operativo mettendo a disposizione mezzi, autisti e il personale preposto alla manutenzione dei nuovi autobus, mentre FlixBus coordina la pianificazione della rete e le attività di marketing, comunicazione e pricing.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il virus è stato riscontrato in 11 Comuni. Nel capoluogo tanti contagiati. Positivi in aumento anche a Bibbiena. Tra i nuovi malati molti giovani
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS