Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:12 METEO:AREZZO14°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 27 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella rende omaggio alla Marina sulla nave fregata Bergamini a Cipro

Sport sabato 12 febbraio 2022 ore 11:00

Mariotti, "domani sarà una battaglia"

Arezzo in trasferta sul campo del Montespaccato. Il mister conferma la squadra di domenica scorsa. Rientrano Frosali e Calderini dopo la squalifica



AREZZO — L’Arezzo domani affronta in trasferta il Montespaccato, avversario che all’andata fermò la squadra Amaranto sullo 0-0 e vorrà sicuramente fare bottino pieno conquistando i tre punti. 

Partita importante per il Cavallino che andrà a giocare su un terreno sintetico di vecchia generazione, con misure ridotte. 

Mercato chiuso e adesso gli ultimi tre mesi servono solo per dimostrare qualità e valori “il mercato va bene così, si cambia troppo specialmente in Serie D. La squadra che ho a disposizione è buona, diversa rispetto alla prima, ma sono contento”.

Si pensa al campo, alla partita di domani contro una squadra che in casa ha conquistato la quasi totalità dei suoi punti, dove sono cadute San Donato Tavarnelle e Follonica Gavorrano, ma l’Arezzo visto domenica scorsa è sembrato una squadra diversa, almeno nello spirito messo in campo. “Domenica scorsa i ragazzi hanno fatto una grande prestazione, in settimana hanno lavorato bene e voglio vedere nei loro occhi sempre la voglia di andare in campo e dimostrare le qualità che possiedono”.

Nella gara di andata il Montespaccato impose al Cavallino il primo stop dopo due successi consecutivi “il Montespaccato in casa ha conquistato la maggior parte dei punti, riuscirono a strappare lo 0-0 che fu un po' stretto per noi. Nell’insieme, quella partita, la reputo una delle più belle giocate fino ad oggi”.

Un campo difficile che ha messo in crisi tutte le squadre, serve attenzione per l'intera gara senza andare troppo per il sottile “domani servirà più la sciabola che il fioretto, domani in quel campo così piccolo ci saranno molti contatti fisici, dobbiamo cercare di vincere tutti i singoli scontri in campo”.

La base della formazione sarà quella di domenica, rientrano Frosali e Calderini dopo la squalifica e la squadra è al completo fatta eccezione per Pizzutelli, Magliocca e Giuffrè. “La base di partenza sarà quella, una gara giocata con lo spirito giusto, figlia del secondo tempo contro il Flaminia, disordinato ma con la grande voglia di non perderla. Abbiamo proseguito su questo cammino, perciò non ci saranno stravolgimenti, ma sicuramente qualche piccolo cambiamento ci sarà.”

Ultima parte del campionato da gestire e capire, domenica dopo domenica, con quale spirito affrontare dopo aver perso il treno della promozione. “Ai ragazzi chiedo di proseguire con tranquillità e serenità il cammino che stiamo facendo, cercando la gioia di giocare a calcio senza pensare a niente. I ragazzi devono fare quello visto domenica, farsi apprezzare per quello che danno e mettono in campo".

Mariotti non fa più progetti a lunga scadenza dopo il recente passato, una squadra nuova che deve fare un passo alla volta, mettendosi in evidenza, passo dopo passo, senza pensare al domani ma guadando il presente.

Paolo Nocentini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Mister Mariotti alla vigilia della partita
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno