Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:32 METEO:AREZZO14°29°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 25 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma-Feyenoord, esplode l'Arena Kombëtare al gol di Zaniolo

Cronaca mercoledì 26 gennaio 2022 ore 12:35

Droga nei sacchi in garage, dentro 17Kg di cocaina

Carabinieri di Arezzo in Umbria sulle tracce di movimenti nel mondo degli stupefacenti cittadino. Avrebbe fruttato più di 1 milione di euro



AREZZO — Strani movimenti del giro degli stupefacenti aretini, con indagini scattate la scorsa primavera, hanno portato i Carabinieri della Compagnia di Arezzo a poter ipotizzare che in Umbria ci fosse un deposito di ingenti quantitativi di droga. Un'intuizione che ha colto nel segno, stroncando un importante traffico.

Nelle scorse settimane i militari della Sezione Operativa hanno chiesto ed ottenuto dalla Procura della Repubblica, che fin da subito ha condiviso e coordinato l’attività investigativa, l’emissione di un decreto di perquisizione locale e personale nei confronti di due uomini.

Alle prime luci di ieri, gli operanti coadiuvati dai colleghi della Compagnia di Foligno (nel perugino), hanno arrestato un cittadino di origine albanese trovato in possesso di 17 panetti di cocaina, ciascuno del peso di un chilogrammo.

L’attività è iniziata con l’ispezione di due abitazioni ed è proseguita poi con i Carabinieri che in un’auto di uno dei due indagati hanno riscontrato la presenza di un possibile nascondiglio.

Poi i militari, oltre a 12mila euro in contanti già trovati in una delle case, hanno passato al setaccio un garage nella disponibilità dell’altro uomo. In effetti, in alcuni sacchi riposti in uno scaffale del box, è stato recuperato l’ingente quantitativo di "polvere bianca". Oltre i 17 chilogrammi di cocaina, nelle immediate vicinanze sono stati trovati ulteriori 60mila euro in contanti, ritenuti provento dell’attività illecita, nonché materiale per il confezionamento della droga. Lo stupefacente, al dettaglio, avrebbe potuto fruttare oltre un milione e 300 mila euro una volta immesso sulle piazze di spaccio.

L’uomo, già noto forze dell'ordine è stato arrestato e condotto su disposizione dell’Autorità giudiziaria presso il carcere di Spoleto. L’altro soggetto, suo connazionale ed anch’egli con precedenti, è stato denunciato a piede libero per concorso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il fendente recuperato da un cittadino durante una passeggiata. Adesso è in custodia dal sindaco. Carabinieri e soprintendenza sveleranno il mistero
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Attualità