Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:AREZZO15°29°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 06 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vaccini, Speranza: «Unico strumento per chiudere questa stagione difficile»

Sport domenica 13 giugno 2021 ore 08:30

Primavera 3: battuto il Livorno, ora Final Four

Una rete per tempo di Schiena e Verdelli, per la prima volta davanti ai tifosi. Semifinale contro il Perugia venerdì 18, domenica 20 le finali



AREZZO — Ancora una vittoria per la formazione dell'Arezzo che milita nel campionato Primavera 3. L'ultimo turno della stagione regolare era ormai inutile ai fini della classifica, dopo che i ragazzi di mister Sussi avevano conquistato matematicamente l'accesso alla Final Four con il 9-0 rifilato a domicilio alla Carrrese. Al “Comunale” arrivava però il Livorno, arrivato al secondo posto e unica squadra ad aver tenuto fino all'ultimo la scia del Cavallino Rampante. In panchina Juriy Cannarsa, che al “Città di Arezzo” aveva giocato nel 2010.

Ma quella disputata ieri pomeriggio era soprattutto la prima occasione, dopo tutta una stagione a porte chiuse, nella quale lo stadio di Arezzo ha potuto aprire le porte ai tifosi. Solo un settore aperto, la tribuna, con il biglietto omaggio per tutti come regalo della società al termine di questa stagione disgraziata, culminata con la retrocessione in Serie D che brucia ancora. La risposta è stata buona, considerando che siamo a metà giugno, con circa 350 persone sugli spalti e un gruppetto di ragazzi della “Minghelli” ad incitare i ragazzi con i loro cori.

L'Arezzo ha costruito di più nel corso di tutta la gara, anche se la prima frazione ha visto anche gli ospiti rendersi molto pericolosi in un paio di occasioni, soprattutto con Stringara al 13°, che ha centrato un palo clamoroso dalla distanza. Il vantaggio dell'Arezzo è arrivato al 29° minuto, quando Schiena è stato lesto ad insaccare da pochi passi un pallone spiovente, dopo un contrasto aereo regolare tra Steccato e l'estremo ospite Paci. Prima del riposo però gli ospiti hanno trovato la rete del pareggio: minuto 45, fallo su Damiano Marras nella tre quarti offensiva, rapido contropiede in azione personale di Murati, che ha beffato Gagliardi con un perfetto tiro a girare sul secondo palo.

Nella ripresa gli amaranto hanno iniziato ad accusare la stanchezza. In molti con i crampi e costretti alle cure dello staff sanitario, ma questo non ha fermato l'offensiva dell'Arezzo, che ha continuato a spingere a caccia del gol vittoria. Rete del successo che è poi arrivata al 73°, quando Verdelli ha lasciato partire un pazzesco tiro al volo dai venti metri dopo una mischia in area, ricordando la prima rete dell'Atletico Arezzo nel 2010 messa a segno da Rubechini. Anche in quel caso tutti i tifosi erano in tribuna, sotto la quale gli amaranto sono andati ad esultare. Solo il preludio della festa di fine partita, con maglie celebrative indossate da atleti e staff, mentre tutta la dirigenza e la proprietà è scesa sul terreno di gioco per festeggiare con la squadra.

Ed ora le Final Four. I risultati delle altre gare disputate oggi hanno tracciato la classifica definitiva di tutti i gironi, qualificando per le semifinali le migliori 4 squadre, quindi Juve Stabia, Cesena e Perugia, oltre ovviamente all'Arezzo. Il regolamento metterà di fronte prima contro quarta e seconda contro terza nelle semifinali di venerdì 18, con finale e finalina in programma domenica 20. Non è ancora ufficiale quale sarà il terreno di gioco in campo neutro che ospiterà le gare, ma già si conoscono gli accoppiamenti, che all'Arezzo hanno riservato il derby contro il Perugia. La vincente sfiderà per il titolo chi si imporrà tra Cesena e Juve Stabia nell'altra semifinale.


Il tabellino:
AREZZO
Gagliardi, Bux, Ferraro, Schiena, Novelli, Martelli, Marras D., Verdelli, Pittaccio, Mussi, Steccarto
A disposizione: Gagliardotto, De Pellegrin, Calabrò, Bertollini, Bordonaro, Baldoni, Mascia, Tordella, Cristaldi, Sussi, Marrs N., Canapini
Allenatore: sig. Andrea Sussi

LIVORNO
Paci, Natali, Bertelli, Stringara, Guglielmi, Cartano, Murati, Pulina, Poli, Campo, Irace
A disposizione: Santalucia, Pergioni, Salvadori, Cannarsa, Borghean, Martelli, Rotunno, Pecchia, Scarfi, Sinani, Dallai
Allenatore: sig. Juriy Cannarsa

Arbitro: sig.na Annalisa Borriello (Pontedera)

1° assistente: sig.na Silvia Scipione (Firenze)
2° assistente: sig. Giacomo Goretti (Valdarno)
Recupero 3' + 5'
Marcatori: 29° Schiena (A), 45° Murati (L), 73° Verdelli (A)

Giulio Cirinei
© Riproduzione riservata

Andrea Sussi al termine di Arezzo-Livorno 2-1 per il campionato Primavera 3
Cristiano Tromboni al termine di Arezzo-Livorno 2-1 per il campionato Primavera 3
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un'auto si è schiantata contro il rimorchio di un camion che stava uscendo da un'area di servizio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Spettacoli

CORONAVIRUS

Sport