Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:15 METEO:AREZZO20°38°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 15 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, rapina due anziani dopo averli seguiti fino a casa: ecco le immagini che incastrano l'aggressore
Milano, rapina due anziani dopo averli seguiti fino a casa: ecco le immagini che incastrano l'aggressore

Attualità giovedì 23 dicembre 2021 ore 11:55

Riconoscimento dal Papa all'ispettore Ugo Bonelli

L'ispettore Bonelli a destra nell'immagine

Il distintivo d'onore della “Croce pro Ecclesia et Pontifice” al funzionario della Questura aretina che è Rettore del Magistrato della Misericordia



AREZZO — Una giornata emozionante quella di ieri per la Questura aretina. Monsignor Riccardo Fontana, arcivescovo della diocesi di Arezzo, Cortona e Sansepolcro, alla presenza del questore Dario Sallustio e di una rappresentanza del personale della Polizia di Stato della provincia di Arezzo, ha consegnato al dottor Ugo Bonelli, ispettore e Capo della Segreteria Particolare del Questore di Arezzo, la “Croce pro Ecclesia et Pontifice” (ovvero per la Chiesa e per il Papa), conferitagli da Papa Francesco.

L’Arcivescovo Fontana, dopo aver dato lettura della pergamena inviata dal Vaticano ha consegnato le insegne dell’importante riconoscimento all’Ispettore Bonelli, visibilmente commosso.

Si tratta di un distintivo d’onore che venne introdotto da Papa Leone XIII nel 1888 e che oggi viene conferito dal Papa sia agli ecclesiastici che ai laici che si sono particolarmente distinti per il loro servizio alla Chiesa e alla persona del Romano Pontefice.

L’Ispettore Bonelli, molto noto e stimato in città, oltre all’intensa attività di servizio è impegnato nel mondo del volontariato: è Rettore del Magistrato dell’Arciconfraternita della Misericordia di Arezzo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno