Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:05 METEO:AREZZO12°28°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Maneskin, Victoria De Angelis dj (in bikini) nella stanza d'albergo

Politica lunedì 26 aprile 2021 ore 08:00

Signal for Help e Milite Ignoto, le proposte di OraGhinelli

Ilaria Pugi e Simon Pietro Palazzo presentano due atti di indirizzo in vista del prossimo Consiglio comunale



AREZZO — Una campagna di comunicazione per sensibilizzare la cittadinanza sul grave problema della violenza sulle donne e la proposta di concedere la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto.

Questi, in sintesi, i due atti di indirizzo presentati dal Gruppo OraGhinelli e che verranno discussi nel corso del prossimo Consiglio comunale.

Il consigliere comunale Ilaria Pugi e il capogruppo Simon Pietro Palazzo, firmatari della prima proposta, partendo dal presupposto che il 2020 è stato un “annus horribilis” per quanto riguarda la violenza sulle donne e i femminicidi, chiedono l’impegno “ad aderire all’iniziativa internazionale ‘Signal for Help’ e a creare una campagna di comunicazione, coinvolgendo la cittadinanza, per garantire la massima diffusione all’uso di questo segnale a tutela delle donne. Signal for Help è partito dal Canada e serve a identificare a livello internazionale un abuso domestico: si tratta di alzare una mano tenendo il pollice all’interno e chiudere su questo le altre quattro dita anche più volte”.

Con il secondo atto invece, firmatario sempre il capogruppo Palazzo, si chiede l’impegno dell’amministrazione a “intraprendere il percorso di assegnazione della cittadinanza onoraria aretina al Milite Ignoto e ogni iniziativa connesse a tale evento. Magari proprio in corrispondenza del 4 novembre 2021, a cento anni dal conferimento della medaglia d’oro al valore militare al soldato simbolo di tutti i caduti italiani della Grande Guerra. In caso di assegnazione della cittadinanza, se ne dia notizia al Presidente della Repubblica”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno