Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO12°28°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 14 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo speciale social di Cook dal Vinitaly

Cronaca giovedì 26 gennaio 2023 ore 19:30

Spara al cognato durante una lite, interrogatorio in carcere

La strada della sparatoria

I contorni del violento episodio di ieri in una casa di via Buonaiuti. Arrestata guardia giurata. Il ferito in prognosi riservata



AREZZO — E' stato arrestato dalla polizia con l'accusa di tentato omicidio l'uomo di 44 anni, guardia giurata, che intorno alle 19 di ieri ha colpito, ferendolo gravemente, il cognato di 46 anni con un colpo d'arma da fuoco all'interno di un'abitazione in via Buonaiuti ad Arezzo, una traversa di viale Santa Margherita in prossimità del centro cittadino in zona San Clemente. L'udienza di convalida è stata fissata per domattina, l'interrogatorio avverrà in carcere.

Il violento episodio sarebbe scaturito da una lite - pare tra l'uomo che ha sparato e la sorella nella quale sarebbe intervenuto il marito della donna che è stato colpito -  ed ha squarciato un tranquillo e freddo tardo pomeriggio di gennaio. Le sirene, i soccorsi, la polizia che sbarra la strada, la municipale che accorre sul posto. Molta la gente che si è riversata in strada per capire cosa fosse successo.

Il ferito, colpito all'addome da un proiettile, è stato trasportato in codice rosso all'ospedale San Donato, dove è stato subito sottoposto ad un delicato intervento chirurgico, a cui ne è seguito un altro nella giornata di oggi. La prognosi resta riservata.

Le indagini sono coordinate dal Pm Julia Maggiore, le ragioni che hanno fatto degenerare la situazione sono al vaglio degli investigatori.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno