Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO13°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 04 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Visti ai russi: la risposta del presidente ucraino Zelensky

Sport venerdì 12 marzo 2021 ore 15:00

Stellone con le idee chiare per la Fermana

Già comunicata la formazione: “Sono convinto che con questi 11 dall'inizio si possa vincere la partita”, ma considera anche i 5 possibili cambi



AREZZO — Stellone lo aveva detto in una delle sue prime conferenze stampa da allenatore dell'Arezzo: a volte comunica anche la formazione già alla vigilia della gara. Ed è quello che è successo oggi, per la prima volta durante la sua gestione. Nel corso del consueto incontro con i giornalisti il giorno prima della sfida alla Fermana, ha snocciolato gli 11 nomi dei titolari, anche se non si è sbilanciato sul modulo in cui verrano impiegati, che potrebbe essere un 4-3-3 come un 4-2-3-1. In porta tornerà Sala, linea difensiva sicuramente a 4, con Maggioni a destra, Pinna a sinistra e la coppia centrale composta da Cherubin e Sbraga. Lo schieramento di linea mediana e offensiva resta in dubbio, ma in campo scenderanno Arini, Serrotti, Altobelli, Piu, Iacoponi e Perez.

Una certezza che corrobora quanto dichiarato più avanti, nel corso della conferenza stampa: “Io e il mio staff siamo convinti che partendo dall'inizio con questi undici si possa vincere la partita”, ma nel conto mette anche i 5 possibili cambi durante la gara. Lo ha spiegato rispondendo alle domande su Cerci e sulle sue dichiarazioni al termine della gara di San Benedetto del Tronto, quando chiese esplicitamente di giocare di più. Domani partirà invece dalla panchina, perché Stellone è convinto che possa cambiare la partita anche subentrando, grazie alle doti tecniche che, purtroppo, ancora non hanno fruttato all'Arezzo quanto sperato.

La partita di domani con la Fermana apre un trittico di importanza vitale. Mercoledì l'Arezzo sarà infatti di scena a Fano, per poi ospitare domenica prossima l'Imolese. Tre scontri diretti, obbligo di fare punti per la classifica, ma anche per il morale. E proprio in quest'ultima ottica, la gara di domani assume motivazioni in più. Se gli amaranto riusciranno a portare a casa i tre punti, l'aggancio al Ravenna sarà sicuro, anche se virtuale. I romagnoli non giocheranno la loro gara infatti. Il derby con il Cesena è stato rinviato a data da destinarsi perché all'interno del gruppo squadra ravennate ci sono troppi positivi al Covid-19. E resta da vedere se la squadra potrà scendere in campo nelle prossime ravvicinate partite. Pur virtuale però, la vittoria e il conseguente aggancio al Ravenna potrebbero essere una spinta emotiva enorme e di vitale importanza, soprattutto nell'ottica delle due partite seguenti contro Fano ed Imolese.

Stellone da comunque molta importanza alle buone prestazioni di cui gli amaranto si sono resi protagonisti nelle ultime gare. Anche contro la Sambenedettese, partita che l'Arezzo avrebbe meritato quanto meno di pareggiare, se non addirittura di vincere. Una tendenza alla crescita che la squadra ha evidenziato nelle ultime settimane, nelle quali non a caso ha raccolto risultati e punti. L'allenatore considera ormai una chimera la salvezza diretta, anche se la matematica dice che ancora sarebbe possibile. Si è però fatto una tabella mentale di punti da ottenere in queste ultime 9 battaglie che mancano alla fine della stagione, ed ottenere una vittoria domani potrebbe essere un grandissimo viatico ad un finale di campionato in crescendo e da affrontare con il coltello fra i denti. E con la consapevolezza che il calendario, con tutti gli scontri diretti da giocare e quasi tutti in casa, potrebbe aiutare gli amaranto nella caccia alla salvezza.

Giulio Cirinei
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Mister Stellone alla vigilia di Arezzo-Fermana
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno