Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:34 METEO:AREZZO11°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 28 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, rissa scoppiata alla Darsena tra lanci di bottiglie e scazzottate

Sport venerdì 22 gennaio 2021 ore 17:10

Stellone: "Dobbiamo fare un passo per volta"

Già decisa la formazione che scenderà in campo contro la Feralpisalò. L'Arezzo a caccia di punti pesanti con qualche probabile novità nell'undici



AREZZO — Mister Stellone si è nuovamente presentato ai giornalisti, dopo la conferenza stampa del suo insediamento alla guida del Cavallino Rampante. La vigilia del suo esordio, la prima del girone di ritorno, la posizione di classifica e la condizione della squadra. Tanti gli argomenti sul tavolo, ma il primo è sicuramente la formazione che domani scenderà in campo contro la Feralpisalò di mister Pavanel. "L'ho già comunicata alla squadra prima della rifinitura, in modo da lavorare sulle palle inattive in modo concreto", ha detto l'allenatore, glissando però sul modulo e sugli interpreti che ha scelto per la gara, per non dare vantaggi agli avversari.

Non ha voluto fare dichiarazioni sulla condizione fisica e mentale della squadra: "Non voglio entrare in discorsi del genere, sarebbe come commentare l'operato della gestione precedente - ha spiegato Stellone - i ragazzi hanno risposto bene agli allenamenti che abbiamo proposto e penso che siano pronti per dare il massimo, ma quello che conta è la partita". Il tecnico ha infatti ricordato come ci siano sempre dei giocatori che rendono meglio in allenamento che in partita, ma anche il contrario. Le vere valutazioni andranno fatte in base all'unica cosa che davvero conta nel calcio: il risultato del campo.

La classifica dell'Arezzo piange, lo fa da mesi. L'ultimo posto è stato occupato quasi sempre dal Cavallino Rampante, lasciarlo è il primo obiettivo che Stellone vuole raggiungere: "Se guardiamo la classifica non possiamo pensare che questo Arezzo possa salvarsi. Finora abbiamo vinto una sola volta e per fare i punti necessari a mantenere la categoria dobbiamo vincere invece molte partite - ha spiegato l'allenatore amaranto - a noi serve di fare un passo per volta: ora l'obiettivo può essere solo quello di recuperare punti a chi ci precede in classifica per lasciare l'ultimo posto prima possibile. Quando ci saremo riusciti cercheremo di recuperare ancora punti e posizioni, ma dobbiamo fare un passo per volta, pensare a una partita alla volta".

Domani l'esordio sarà contro la Feralpisalò, squadra costruita per la prima metà della classifica ma che sta attraversando un momento difficile, al punto da aver messo in discussione anche la panchina di Pavanel. "Non possiamo più guardare troppo alle avversarie che andremo ad affrontare - ha commentato Stellone - dobbiamo cercare di fare punti sempre, anche perché nel calcio succede di perdere contro squadre che sembravano alla portata, come anche di vincere contro chi sembrava impossibile da battere. A noi serve una mentalità diversa: chi deve salvarsi deve cercare di tirare fuori sempre il meglio da ogni situazione, sfruttando tutto quello che in campo si presenterà".

Giulio Cirinei
© Riproduzione riservata

Mister Stellone alla vigilia di Arezzo-Feralpisalò
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Politica

Attualità