Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:55 METEO:AREZZO15°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 19 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cosa ha detto Bonelli su Salis prima di ufficializzare la candidatura

Attualità domenica 30 maggio 2021 ore 14:35

Stop alle "bionde" con i centri anti fumo

Domani ricorre la Giornata mondiale contro il tabacco. La Asl ricorda i servizi previsti per chi vuole abbandonare le sigarette



AREZZO — Domani 31 maggio l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) celebra la Giornata mondiale senza tabacco. 

Sarà l’occasione per ricordare che il consumo di tabacco (tabagismo) è la seconda causa di morte nel mondo e soprattutto la principale causa di decessi evitabili: ogni anno quasi 6 milioni di persone muoiono a causa del tabagismo e di questi, oltre 600 mila non fumatori esposti al fumo passivo.

Il tabagismo, disturbo cronico e recidivante, rappresenta uno dei maggiori problemi di sanità pubblica a livello mondiale e un fenomeno emergente è l’assunzione di nicotina attraverso prodotti del tabacco di nuova generazione e sigaretta elettronica, particolarmente importante nei giovani per le caratteristiche di alta additività della nicotina.

La Asl Toscana sud est sostiene i consumatori nel tentativo di cessare l’uso del tabacco, attraverso varie iniziative e soluzioni. Nonostante le difficoltà dell’attuale pandemia, i Centri antifumo dell’Asl Toscana sud est hanno rimodulato e mantenuto l’attività clinica di supporto alla cessazione dal fumo, con trattamenti individuali e di gruppo, con l’intenzione di riattivare anche gli interventi di sensibilizzazione e prevenzione, in seguito all’auspicabile miglioramento del quadro generale della pandemia.

Abbandonare l’uso del tabacco, infatti, ha importanti benefìci per la salute nell’immediato e nel lungo termine. La cessazione del consumo di ogni prodotto del tabacco migliora la salute, salva vite umane e comporta risparmio di denaro.

L’invito a chiunque sia interessato a un trattamento di supporto per smettere di fumare è di rivolgersi a uno dei Centri antifumo dell’Azienda Usl Toscana sud est, presenti in ogni Servizio per le Dipendenze (Ser.D.) sempre aperti e a disposizione.

Ecco l’elenco dei Centri antifumo dei Servizi dipendenza;

Arezzo, via Fonte Veneziana - 0575/255943-42

Bibbiena, c/o ospedale di Bibbiena, viale Turati 55 - 0575/568220

Montevarchi, via Podgora 1/7 - 055/9106738

Sansepolcro, via Santi di Tito 24 - 0575/757942

Castiglion Fiorentino, c/o Casa della Salute, via Madonna del Rivaio 87 - 0575/639941-46-40


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno