Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:AREZZO12°22°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 13 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
G7, tutti in Puglia: ma che ci fanno Erdogan e il Papa?

Attualità lunedì 11 gennaio 2021 ore 13:15

Superiori, tra distanziamento e badge colorati

Ripartite le lezioni in presenza per il 50% degli studenti. Qualche assembramento alle fermate. Metodi innovativi per gli ingressi negli Istituti



AREZZO — Zaino in spalla e almeno la metà degli studenti delle Superiori sono potuti rientrare in classe e seguire le lezioni in presenza assieme agli insegnanti, che hanno anche loro varcato di nuovo la soglia degli Istituti. In città però, almeno alle fermate principali dei bus e alla Stazione, come nei percorsi fino alle scuole, non si sono visti i tutor anti assembramenti e qualche gruppetto di ragazzi si è formato. 

Ma ecco come è andata la ripartenza. Il Liceo Vittoria Colonna, ad esempio, ha proposto un metodo innovativo per l'accesso a scuola. Alunni e classi sono stati divisi per colore. Ai ragazzi sono stati dati badge, in base appunto al colore e alla sezione. Mentre all'Itis, come abbiamo documentato anche qui, tutti al banco con distanziamento e le postazioni vuote a separare gli studenti, oltre che ovviamente mascherina addosso.

Il trasporto pubblico è stato rafforzato con circa 40 mezzi. E molti Comuni anche della provincia hanno aderito al progetto "Ti accompagno" con appunto volontari alle fermate per evitare capannelli. 

In città è tornato quasi il traffico tipico delle mattine con le scuole tutte aperte. Infatti, sono regolarmente in classe tutti: dall'Asilo, passando per le Elementari, le Medie e appunto le Superiori. Anche se quest'ultime, come detto, vedono la presenza di solo la metà degli alunni.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno