Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:15 METEO:AREZZO19°37°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Autobomba a Mosca: in un video si vede un uomo che piazza l'ordigno sotto l'auto, poi l'esplosione
Autobomba a Mosca: in un video si vede un uomo che piazza l'ordigno sotto l'auto, poi l'esplosione

Attualità venerdì 01 luglio 2016 ore 10:46

"Un piano strategico per il distretto orafo"

Appello del presidente di Conflavoro alla Regione: "Necessaria una nuova sinergia tra i soggetti del territorio. Ci vogliono interventi specifici"



AREZZO — «La Regione Toscana metta in campo un piano straordinario per il rilancio del distretto dell’oro». E’ l’appello del Presidente Provinciale di Conflavoro Arezzo Alessandro Mattesini.

«Per far ripartire il settore – continua il Presidente - è necessario un nuovo protocollo di intesa tra Regione Toscana e i principali attori del territorio, in primis istituzioni e associazioni di categoria. Lo sviluppo del distretto aretino deve infatti essere una priorità per lo sviluppo economico dell’intera regione.

In questi anni – spiega Mattesini – molti settori, come la moda e la nautica, sono stati messi al centro di importanti interventi regionali. Ma anche intere aree geografiche, come quelle di Livorno e Piombino, hanno beneficiato di contributi a fondo perduto per sviluppo e investimenti».

Il Presidente di Conflavoro lancia un appello a istituzioni e associazioni di categoria. «È necessario un forte impegno unitario da parte di tutte le forze sociali e istituzionali del territorio. Crediamo che sia arrivato il momento che anche il territorio di Arezzo e il suo distretto di riferimento siano messi al centro di interventi specifici da parte della Regione» conclude Mattesini.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno