Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:04 METEO:AREZZO11°20°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 21 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, rapinano taxi con maschera da clown: l'aggressione ripresa dalla telecamera dell'auto

Attualità venerdì 28 maggio 2021 ore 13:20

Uno sportello bancomat dedicato ai sordi

Se ne è dotata una filiale della Banca di Cortona con la collaborazione di Saima Sicurezza e dell'Ente nazionale che si occupa dei non udenti



AREZZO — "Saima Sicurezza" e l’Ente Nazionale Sordi Provinciale di Arezzo hanno inaugurato, alla filiale aretina della Banca di Cortona (zona Centro affari ad Arezzo) il primo sportello bancomat con indicazioni visive dedicate alle persone sorde.

Prima in assoluto nel suo genere a livello nazionale, l’area self della Banca Popolare di Cortona da oggi sarà dotata di uno schermo in cui saranno proiettate indicazioni nella Lingua dei Segni Italiana. Il progetto non solo rivoluziona la fruibilità del servizio per le persone sorde, ma dà il via ad una serie di cambiamenti più profondi, volgendo lo sguardo al futuro per un abbattimento sempre più effettivo di ogni tipo di barriera.

Le Aree Self sono quelle zone antistanti le agenzie bancarie, al cui interno sono presenti sportelli automatici (bancomat) presso cui è possibile effettuare operazioni quotidiane (prelievo denaro, pagamento, versamenti) 24/24 in totale autonomia, anche quando l’agenzia bancaria è chiusa. L’utente è guidato nelle azioni da compiere tramite messaggi audio riprodotti all’interno della sala e i messaggi sono di vario tipo: un messaggio di benvenuto o un cordiale arrivederci, ma soprattutto per salvaguardare la sicurezza della persona all’interno del locale, ad esempio “Attenzione! La porta è stata lasciata aperta!”, messaggi che altrimenti non potrebbero essere recepiti solamente tramite audio.

Il sistema “Sportello Bancomat LIS” garantisce una “traduzione” dei messaggi audio riprodotti all’interno dell’Area Self, nella Lingua dei Segni Italiana, utilizzata da chi purtroppo è impossibilitato a sentire suoni e rumori senza strumenti ausiliari esterni. Parallelamente ai messaggi audio, uno schermo installato all’interno dell’Area Self riprodurrà un video con la Lingua dei Segni Italiana e sottotitolato, garantendo così la giusta trasmissione dei messaggi a tutti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno