Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:47 METEO:AREZZO11°18°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 17 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Morti Covid: dove mettere il miliardo di euro in pensioni che l'Inps risparmia ogni anno

Sport domenica 11 aprile 2021 ore 16:40

Arezzo-Vis Pesaro: 4-2 CRONACA di un successo

Cutolo porta avanti gli amaranto che raddoppiano con Carletti. Benucci cala il tris con un eurogol. "Condor" Carletti cala il poker



AREZZO — AREZZO-VIS PESARO: 4-2 - 8' rig. Cutolo (Arezzo) - 27'  Carletti (Arezzo) - 37' rig. Di Paola (Vis Pesaro) - 40' Benucci (Arezzo) - 54' Carletti (Arezzo) - 89' Pannitteri (Vis Pesaro).

L'Arezzo stravince contro la Vis Pesaro e lo fa disputando una delle più belle partite della stagione. Risultato mai in discussione e frutto di un gioco corale e di tanta determinazione. La squadra di Di Donato, vista oggi al Comunale, è stata letteralmente spazzata via dalla tecnica e dalla qualità degli amaranto, superiori i ogni reparto del campo.
Così come nel primo tempo, anche nella ripresa l'Arezzo detta ritmo e tempo delle giocate mentre la Vis Pesaro cerca solo di "picchiare". I marchigiani finiscono in 11 solo perché l'arbitro li grazia più volte.

Strepitosa la prova di tutta la squadra e di mister Stellone capace di dare le giuste motivazioni a 11 leoni. Adesso mancano 3 partite alla fine della stagione regolare e il morale è a mille.

90+4' Triplice fischio finale. Arezzo- Vis Pesaro: 4-2.

90'- Concessi 4' di recupero.

89'- Gol. Pannitteri insacca alle spalle di Sala. Il centrocampista sfrutta un buco difensivo e su un cross controlla e calcia sul primo palo lasciando impietrito il portiere amaranto. Risultato sul 4-2 per l'Arezzo.

87'- Ultimi minuti di gioco con la Vis Pesaro protesa in avanti e l'Arezzo che si difende con ordine.

83'- Ancora una grandissima occasione per l'Arezzo con Di Nardo che solo davanti al portiere calcia di poco a lato.

80'- Ultimi cambi per l'Arezzo. Esce il capitano Nello Cutolo ed entra Di Nardo. Fuori anche Benucci per Kodr.

70'- Nel taccuino del direttore di gara ci finiscono altri due giocatori della Vis Pesaro. Pochi minuti fa si becca il giallo Di Sabatino e adesso il cartellino viene sventolato a De Feo per un fallaccio a centrocampo.

69'- Cambio anche per l'Arezzo. Esce l'uomo della partita Cristian Carletti ed entra Stampete.

68'- Doppio cambio per la Vis Pesaro. Fuori Gucci e Ferrani e dentro Germinale e Stramaccioni.

66' - Svarione difensivo dell'Arezzo ma la conclusione di testa in seguito al corner finisce fuori di un soffio.

63'- Ripartenza della Vis Pesaro e Benucci si becca il giallo per un fallo a metà campo.

62'- Doppio cambio per Di Donato. Escono Gelonese e Cannavò ed entrano De Feo e Pannitteri.

60'- Cambio per l'Arezzo. Esce Di Grazia ed entra Zitelli.

54' - Gooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo- Cristian "Condor" Carletti. Strepitoso. Un gol da centravanti di razza. Incornata vincente e imparabile. L'Arezzo avanti per 4-1 contro un modestissimo Vis Pesaro che non ha mai superato la metà campo

53'- Arezzo ancora devastante con Di Grazia che salta gli avversari come birilli ma il suo traversone viene deviato in angolo.

52'- Primo cambio per la Vis Pesaro. Esce Ejjaki ed entra Marchi.

47'- Arezzo vicinissimo al gol. Azione travolgente "inventata" da Carletti che serve Di Grazia. L'esterno vede con la coda dell'occhio Benucci che, dopo aver saltato un paio di avversari, si presenta davanti al portiere, ma il suo lob si stampa sulla faccia alta della traversa.

46'- Inizia la ripresa.

L'Arezzo gioca e la Vis Pesaro picchia. Questo il canovaccio del primo tempo. Gli amaranto vanno negli spogliatoi in vantaggio per 3-1 ed il risultato è più che giusto. Primi 45' a senso unico con l'Arezzo che domina in lungo ed in largo. Gli amaranto passano in vantaggio grazie ad un rigore di Cutolo concesso per fallo "solare" su Carletti. Il centravanti aretino, uno dei migliori in campo, è il protagonista anche del raddoppio. Inizia l'azione e la finalizza depositando in rete una traversone al "bacio" di Cutolo. La Vis Pesaro accorcia grazie ad un rigore, anzi a due. Sì, perché sul primo penalty Sala compie un miracolo ma la palla sulla palla vagante in area interviene alla "disperata" Luciani che prende anche l'avversario. Così l'arbitro concede il secondo calcio di rigore che viene realizzato da Di Paola. Appena 4 minuti e Benucci suggella la sua ottima prestazione mettendo a segno un eurogol. Il centrocampista raccoglie una corta respinta della difesa e fa partire un missile "terra-aria" che si insacca proprio sotto l'incrocio dei pali.
Insomma si chiudono i primi 45' con l'Arezzo padrone del campo e del risultato. Ora serve una ripresa gagliarda per portare a casa tre punti stra-meritati.

45+1' - Fine primo tempo con l'Arezzo in vantaggio 3-1.

45'- Concesso 1' di recupero.

40' - Gooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooool. Massimiliano Benucci. Che rete. Strepitosa. Un tiro che si insacca all'incrocio dei pali da parte del centrocampista aretino bravo a controllare una corta respinta della difesa ed a calciare alla perfezione.

37'- Gol. La Vis Pesaro accorcia le distanze con Di Paolo  sul secondo calcio di rigore concesso agli ospiti nel giro di 3' secondi.

36'- Ripartenza Vis Pesaro che entra in area conquista un rigore. Pinna atterra Cannavo'. E' rigore. Calcia Gucci e Sala para. La palla resta in area e Luciani stende Di Paola. Ancora un rigore per la Vis Pesaro.

35'- Arezzo che continua ad attaccare e Vis Pesaro che "boccheggia". Serie di due calci d'angolo per gli amaranto ma il portiere marchigiano è bravo.

31'- Carletti scatenato e galvanizzato dalla rete segnata conquista una buona punizione dai 35 metri.

27'- Goooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooool. Cristian Carletti. L'Arezzo raddoppia al termine di una grande azione d'attacco impostata dal capitano e finalizzata sopporta da Carletti. Rete più che meritata per l'Arezzo e che premia uno dei migliori in campo. L'azione parte da Carletti che è bravo a girare di testa per Cutolo che si allarga e mette al centro dove irrompe "Condor" Carletti che insacca.

25'- Vis Pesaro graziata ancora dall'arbitro. Giraudo entra in maniera scomposta e pericolosa su Cutolo. Ma per l'arbitro il colpo da karatè assestato al capitano è solo da giallo.

24'- Riprende il canovaccio della partita con l'Arezzo che cerca di costruire e la Vis Pesaro che distrugge e lo fa commettendo falli al limite della decenza.

22'- Clamoroso rigore non fischiato all'Arezzo per un fallo solare su Carletti. L'arbitro fischia ma inspiegabilmente assegna la punizione agli ospiti.

20'- Bella azione dell'Arezzo confezionata sull'out di sinistra. Cutolo aggira la difesa e mette al centro una gran palla dove Carletti non arriva per un pelo.

17'- La Vis Pesaro in confusione e l'Arezzo controlla agilmente la partita. L'impressione è che gli amaranto possano colpire con facilità. Il centrocampo e la retroguardia marchigiana non sembrano irresistibili, anzi.

12'- La Vis prova ad imbastire qualche azione ma l'Arezzo si difende con ordine e non concede spazi.

8' - Gooooooooooooooooooooooooooooooooooooooool. Nello Cutolo. Il capitano tira una bolide dagli 11 metri. Il portiere intuisce ma non ci arriva. Arezzo in vantaggio.

7'- Rigore per l'Arezzo per fallo netto su Carletti. Rilancio da metà campo, Carletti è bravo a domare la palla, si gira e viene steso in piena area. Per l'arbitro non ci sono dubbi e indica il dischetto.

6'- Partita tesa con il gioco completamente spezzettato da continui falli da parte degli ospiti. Il capitano della Vis Pesaro, Ferrani, ammonito per proteste.

3'- Arezzo che ha preso le redine della partita con la Vis Pesaro chiusa nella propria metà campo. La novità tattica è quella che vede Luciani e Ventola agire entrambi sulla destra mentre a sinistra Benucci gioca a tutta fascia.

1'- Prima palla per l'Arezzo che torna a vestire, finalmente, la maglia amaranto. I ragazzi di Stellone attaccano da sinistra a destra.

Punti pesanti in palio al Comunale. L'Arezzo affronta la Vis Pesaro con un unico obiettivo: vincere. E lo dovrà fare reinventando il reparto offensivo.

Sì perché Perez è infortunato, Piu ormai è fermo ai box da qualche settimana e Iacoponi deve ritrovare la giusta condizione.

Così mister Stellone affida a Carletti e Cutolo il compito di colpire, con Di Grazia pronto ad inventare. L'altra novità di giornata, infatti, è l'esclusione dal primo minuto di Di Paolantonio apparso in affanno nelle ultime settimane.

In difesa il tecnico amaranto mette vicino a "The Wall" Sbraga il mancino Pinna. Sulla sinistra spazio a Ventola mentre la fascia opposta sarà presidiata da Luciani. In mezzo al campo Arini, Altobelli e Benucci.

Alle 17,30 il calcio d'inizio di un match da vincere a tutti i costi.

Formazioni:

AREZZO: Sala, Pinna, Carletti (dal 69' Stampete), Sbraga, Di Grazia (dal 60' Zitelli), Luciani, Altobelli, Benucci (dall'80' Kodr), Arini, Ventola, Cutolo (dall'80' Di Nardo).
A disposizione: Melgrati, Stampete, Di Paolantonio, Di Nardo, Kodr, Zitelli, Serrotti, Sussi, Iacoponi.
Allenatore: Roberto Stellone.

VIS PESARO: Bertinato, Gelonese (dal 62' De Feo), Di Sabatino, Giraudo, Tessiore, Cannavo' (dal 62' Pannitteri), Ferrani (dal 68' Stramaccioni), Ejjaki (dal 52' Marchi), Gucci (dal 68'Germinale), Brignani, Di Paola.
A disposizione: Ndiaye, Stramaccioni, Marchi, Germinale, Lazzari, Pannitteri, Gennari, De Feo.
Allenatore: Daniele Di Donato.

ARBITRO: Ermanno Feliciani (Teramo).
ASSISTENTI: Belsanti (Bari); Perrelli (Isernia).
QUARTO UOMO: Caldera (Como).

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Positivi riscontrati in 10 Comuni del territorio. Nessun caso in Casentino. Cala il numero dei ricoverati al "San Donato"
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità