Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:AREZZO12°26°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 27 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Motoscafo si infila nel porto di Monte Carlo a tutta velocità, manca due passanti per un soffio

Attualità giovedì 04 giugno 2020 ore 10:05

Secondo weekend pedonale nel centro storico

“Arezzo non molla e riparte”, prosegue l'azione dell'Amministrazione per favorire la ripartenza delle attività commerciali e far "respirare" la città



AREZZO — Secondo fine settimana a "traffico limitato" nel centro cittadino che diventa sempre più pedonale. Prosegue l'azione denominata “Arezzo non molla e riparte” stabilita dalla giunta per favorire la ripartenza e consentire ai gestori delle attività la possibilità di occupare suolo pubblico, mediante il posizionamento di tavoli e sedie per la somministrazione esterna di alimenti e bevande. 

Venerdì 5 e sabato 6 giugno, dalle ore 19 fino all'una del giorno successivo, sono istituiti il divieto di transito e il divieto di sosta con rimozione dei veicoli, compresi quelli muniti di speciali autorizzazioni in deroga:

nelle strade e piazze ricomprese nella Z.T.L. di tipo “B”, evidenziate in giallo nell'allegata planimetria; in via Roma; in via Crispi nel tratto compreso tra corso Italia e via Margaritone; in via Guido Monaco nel tratto compreso tra il varco di accesso alla ZTL e piazza San Francesco; in piazza San Francesco; in via Cavour nel tratto compreso tra piazza San Francesco e via Isidoro del Lungo.

La circolazione nelle strade circostanti, subisce le ulteriori seguenti modifiche: i veicoli che percorrono piazza Guido Monaco, giunti all'altezza dell'intersezione con via Roma, hanno l'obbligo di proseguire la marcia a diritto;

nel tratto di via Guido Monaco compreso tra via Garibaldi ed il varco ZTL antistante il piazza delle Poste Centrali, è consentito il transito esclusivamente a veicoli al servizio di persone diversamente abili, taxi, veicoli in uscita dalle aree di sosta ivi ubicate;

è istituito il divieto di accesso dei veicoli da piazza Guido Monaco a via Garibaldi ad eccezione degli utenti diretti al parcheggio di piazza del Popolo e di quelli elencati al punto precedente.

Per agevolare l'accesso ai residenti nella zona a monte di via Cavour, sono invertiti i sensi di marcia di piazzetta de' Bacci e del tratto di via della Fioraia compreso tra piazza della Fioraia e via Carducci;

in via Saffi, strada senza uscita, è consentito l'accesso ai fruitori degli accessi laterali da piazza della Fioraia ed è istituito il senso unico alternato di circolazione veicolare disciplinato con segnaletica a vista, con diritto di precedenza per i veicoli in direzione di marcia via Cavour → piazza della Fioraia;

è sospesa la disciplina di ZTL di tipo “B” nelle strade raggiungibili dal varco videocontrollato di via della Fioraia;

via de' Pecori e via Carducci diventano strade senza uscita, disciplinate a doppio senso di circolazione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno