Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:07 METEO:AREZZO14°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 20 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Raisi, le immagini del presidente iraniano sull'elicottero prima dello schianto

Attualità giovedì 15 settembre 2022 ore 21:00

Il nuovo vescovo, "Arezzo iniziamo l'avventura"

Monsignor Andrea Migliavacca ha inviato un saluto alla diocesi e agli aretini che è stato letto durante l'annuncio della sua nomina



AREZZO — Un messaggio di saluto importante e carico di significato quello che il nuovo vescovo monsignor Andrea Migliavacca ha inviato agli aretini. E' stato letto questa mattina in Duomo nel corso dell'annuncio della nomina, della Santa Sede, fatta dall'arcivescovo uscente monsignor Riccardo Fontana. Parola chiave di questo messaggio: la pace. E tra gli elementi più significativi il desiderio di conoscere tutto il territorio e l'importanza di proteggere l'ambiente.

Ecco i punti salienti del saluto, con alcuni estratti.

“Paolo, chiamato ad essere apostolo di Cristo Gesù per volontà di Dio… alla Chiesa che è a Corinto…, santi per chiamata… grazia a voi e pace da Dio Padre Nostro e dal Signore Gesù Cristo”.
Questo saluto con cui Paolo inizia la sua lettera ai Corinzi mi suggerisce le parole da dire a voi, cari fedeli e amici della diocesi di Arezzo, Cortona, Sansepolcro a cui papa Francesco mi invia come vescovo a pascere il gregge di Dio: “grazia a voi e pace da Dio Padre Nostro e dal Signore Gesù Cristo”.

Pace a te vescovo Riccardo che iniziavi il tuo ministero di vescovo in questa diocesi il 13 settembre 2009 per servirla con dedizione, passione e intelligenza. Grazie per le tue cordiali parole di accoglienza che subito mi hai rivolto alla notizia della mia nomina e un augurio di reciproca fraternità. Non posso non rivolgere un affettuoso e grato pensiero anche al vescovo cardinale Gualtiero Bassetti che di questa Chiesa è stato generoso pastore. E rivolgo il mio pensiero di gratitudine a papa Francesco per la fiducia accordatami.

Pace a te Chiesa che è in Arezzo, Cortona e Sansepolcro. Iniziamo l’avventura di una reciproca conoscenza. Rivolgo questo augurio di pace a tutta la Chiesa, fatta di volti, storie, incontri, percorsi…

Pace a tutto il presbiterio che saluto con tanto affetto in attesa di conoscerci. L’augurio di pace e il mio cordiale saluto anche a tutte le Autorità e le Istituzioni civili e militari.

Pace a te terra che sei come un “giardino” per la nostra diocesi e che ho il desidero di conoscere in ogni suo angolo: la pianura e i colli, le montagne e i grandi orizzonti, la terra coltivata e quella boschiva, i corsi d’acqua e le vallate e poi le città e i paesi che trovano vita in questo territorio. Porto nel cuore l’augurio che la pace sia, anche grazie a tutti noi, custodia dell’ambiente, impegno nel promuovere una conversione ecologica, promozione sociale e comunitaria.

Pace anche a te, lasciatemi dire, Chiesa che è in San Miniato e che mi hai accolto e custodito con grande affetto.

Cari fedeli e amici della Chiesa di Arezzo, Cortona, Sansepolcro vi chiedo l’augurio di pace anche per me e per il mio ministero in mezzo a voi; vi chiedo di benedirmi, di accogliermi nella semplicità e nella cordialità della amicizia. E domando anche la vostra preghiera che mi accompagni e prepari i passi che ci separano dall’inizio del mio ministero tra di voi nella data che verrà quanto prima comunicata.

A presto…"

Claudia Martini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Il saluto inviato dal nuovo vescovo Migliavacca ad Arezzo
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno