Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:27 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 24 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Nave da crociera in fase di ormeggio finisce contro la banchina in Turchia

Sport sabato 25 febbraio 2023 ore 19:15

Indiani “Ponsacco tappa fondamentale per l’Arezzo”

Gucci e Gaddini recuperati. Ponsacco con la peggior difesa. All’andata vittoria al comunale del Ponsacco. Attenzione alla coppia Mencagli-Nieri



AREZZO — Il Ponsacco è l’avversario che domani gli uomini di mister Indiani dovranno affrontare e superare per restare in testa al campionato a dieci giornate dalla conclusione.

Il Mobilieri Ponsacco occupa il decimo posto in classifica con 29 punti conquistati frutto di otto vittorie cinque pareggi e undici sconfitte. Le reti messe a segno sono 27 quelle subite 37 che ne fanno la difesa più perforata del girone E.

La squadra guidata da Francesco Bozzi ha due punte, Mencagli e Nieri, che la difesa amaranto domani dovrà controllare molto bene visto che entrambi sono a quota dieci realizzazioni personali.

Il terreno di gioco viste le condizioni in cui versa e le previsioni meteo, domani è il primo avversario dell’Arezzo.

Non sarà una gara dove esprimere bel gioco ma tutt’altro i giocatori amaranto dovranno lottare dall’inizio alla fine e mostrare bene l’altra faccia della squadra che dopo Terranuova ha riportato in testa alla classifica il Cavallino.

La partita di domani per l’allenatore amaranto è fondamentale e se l’Arezzo riesce a portare via i tre punti avrà davvero fatto un passo in avanti per l’esito finale di questa stagione.

Mister Indiani quali sono le condizioni di Gucci e Gaddini?

Salvo imprevisti dell’ultimo minuto ho tutti gli uomini a disposizione. Gucci ha avuto un piccolo problema che ad oggi è risolto.

Le previsioni meteo promettono molta pioggia, questo aspetto può influire sulla gara di domani?

Il meteo e il fondo del campo del Ponsacco non consentiranno certamente di giocare in un terreno come siamo abituati a giocare noi ad Arezzo. Una difficoltà in più alla gara ma noi dobbiamo essere bravi a superarle tutte se vogliamo continuare la corsa. Non andremo certo a giocare di fioretto e questo per noi sarà una certezza.

Il Ponsacco ha la peggior difesa del campionato ripensando alla partita dell’andata che gara si aspetta?

I dati dicono questo ma se ripenso a quella partita il dato è quello che noi non siamo riusciti a segnare. Meglio cancellare quel ricordo e pensare a domani. Mi aspetto una partita dove ci sarà da lottare dall’inizio alla fine in ogni zona del campo. Guardando il campo e il meteo credo che l’aspetto tecnico purtroppo sarà l’ultimo a cui pensare. Se vogliamo vincere il campionato dobbiamo essere bravi e determinati a superare anche questo ostacolo.

Tutti questi aspetti possono condizionare la formazione di partenza?

Non vogliamo commettere gli errori fatti a Terranuova domani verificheremo tutto e poi sceglieremo i giocatori cercando di mandare in campo i più adatti anche se tutta la rosa che ho a disposizione è molto più brava a giocare a calcio. Noi dobbiamo essere bravi ad adattarci a tutte le situazioni che troviamo davanti durante il nostro cammino.

Superare l’ostacolo Ponsacco domani che significato avrebbe nella lotta alla conquista del campionato?

Molto importante direi fondamentale se superiamo anche l'ostacolo Ponsacco vorrebbe dire che non siamo bravi solo a giocare a calcio ma anche a fare altre cose e questo a nove partite dal termine della stagione sarebbe importante ma non determinante. 

Paolo Nocentini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

L'intervista al Mister
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno