Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:20 METEO:AREZZO18°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 17 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sale su una piattaforma proibita per scattare un selfie e precipita nel vuoto: morta un’influencer russa

Spettacoli venerdì 22 ottobre 2021 ore 07:00

Arezzo Youth Music Festival, ecco il programma

Torna l'evento musicale al Teatro Petrarca. Coinvolte anche le scuole. Il giovane talento Giovanni Andrea Zanon sarà il direttore artistico



AREZZO — Una manifestazione di altissimo livello internazionale. Torna l’Arezzo Youth Music Festival che propone l'interpretazione della grande musica classica da parte di giovani artisti di talento. E uno di questi è Giovanni Andrea Zanon che fin dalle origini della manifestazione si è impegnato per portare ad Arezzo straordinari straordinari musicisti “under35”.

E proprio il talentuoso artista classe '98 sarà il nuovo direttore artistico della manifestazione.

Quattro gli appuntamenti al Teatro Petrarca: 23 e 30 ottobre, 6 e 14 novembre.

Non solo musica a teatro ma anche a scuola: si rinnova infatti la collaborazione instaurata con alcuni plessi scolastici della città, che hanno condiviso l’idea, nata nell’estate 2019, nel corso del Raro Festival, da una intuizione di Giovanni Zanon e di Marjorie Layden, presidente di WEL Foundation.

"Sarà bello ritrovare il nostro Teatro Petrarca con i suoi spettatori, ed emozionante vederlo pieno di spettatori giovani - commenta Alessandro Ghinelli, sindaco e presidente della Fondazione Guido d'Arezzo. Eindicativo che i primi segnali di vera normalità vengano dal mondo dell'arte e della cultura, custodi privilegiati di quell'armonia e di quella bellezza di cui tutti sentiamo il bisogno dopo i lunghi mesi della pandemia. Ne hanno necessità in particolare i nostri ragazzi, ai quali è dedicato questo festival, un progetto di giovani per i giovani, fatto di quei linguaggi riconoscibili e condivisi che consentono anche a discipline considerate più complesse, come può apparire la musica classica, di penetrare il loro mondo entrandone a far parte".

Soddisfatto anche il neo direttore artistico Giovanni Andrea Zanon." Siamo rimasti molto colpiti dalla spiccata sensibilità artistica dimostrata dagli studenti cha abbiamo incontrato. Vedere il Teatro Petrarca pieno di ragazzi che con grande rispetto si sono approcciati, spesso per la prima volta, alla musica classica è stato un bellissimo segnale che ci ha confermato la bontà del progetto. Mi auguro vivamente che questa edizione abbia ancora più successo della prima.

"È ormai sempre più strutturata la collaborazione tra l'assessorato alle politiche di coesione sociale ed educative e la Fondazione Guido d'Arezzo a dimostrazione di una strategia comune tra Municipio e Fondazioni. In particolare la proposta di Giovanni Zanon rappresenta per le scuole aretine una vera novità sul panorama nazionale perché avvicina la musica classica ad un pubblico giovane attraverso giovani talenti che hanno fatto della musica una passione e una professione. La scelta del sindaco di fare di Arezzo la Città della musica non può che trovare in questo progetto uno dei suoi punti di forza e al tempo stesso questo progetto dimostra quanto per noi sia decisivo l'investimento nei progetti per le scuole" - ha dichiarato il vicesindaco e assessore alla scuola Lucia Tanti.

PROGRAMMA:

Concerto del 23 ottobre.
Orchestra Giovanile di Arezzo.
Roberto Pasquini, direttore.
Erica Piccotti, violoncello.

  • W. A. Mozart, le nozze di Figaro, Overture
  • F. J. Haydn, Concerto N° 2 per violoncello e orchestra
  • F. Schubert, Overture “im italienischen Stile”, D. 591
  • G. Rossini, il barbiere di Siviglia, Overture
  • L. van Beethoven, Egmond Overture Op. 84

Concerto del 30 ottobre.
Giovanni Andrea Zanon, violino.
Pablo Ferrández, violoncello.
Gabriele Carcano, pianoforte.

  • F. Mendelssohn, Trio N° 1 Op. 49
  • D. Shostakovich, Trio N° 2 Op. 67

Concerto del 6 novembre.
Denis Kozhukhin, pianoforte.
Giovanni Andrea Zanon, violino.

  • R. Schumann, “Kinderszenen” Op. 15
  • E. Grieg ,dai “Pezzi lirici”, Op. 12 N° 1 “Arietta”, Op. 12 N° 2 “Valzer”, Op. 12 N° 4 “Danza degli elfi”, Op. 43 N° 1 “Farfalla”, Op. 43 N° 6 “Alla primavera”, Op. 54 N° 3 “Marcia dei troll”
  • C. Franck, Sonata per violino e pianoforte

Concerto del 14 novembre.
Giovanni Andrea Zanon, violino.
Kyoungmin Park, viola.
Santiago Cañón Valencia, violoncello.
Dmitry Masleev, piano.

  • R. Schumann, Quartetto per pianoforte Op. 47
  • J. Brahms, Quartetto per pianoforte N° 1 Op. 25

INFORMAZIONI BIGLIETTERIA

Prevendita presso il Teatro Petrarca: mercoledì - giovedì e venerdì 17.30 - 19.30.
Il giorno dello spettacolo 10-13 e 15-19.
Per gli under 26 ingresso gratuito.
Biglietto singolo 8 euro, abbonamento 4 spettacoli 20 euro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno