Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:56 METEO:AREZZO13°25°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 29 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Thiago Motta e il viaggio on the road in motocicletta, da Bologna a Cascais in Portogallo: il video girato dalla moglie

Cronaca venerdì 16 settembre 2022 ore 14:45

E' caccia al ladro con la targa dell'auto clonata

Ruba borsello dopo aver spaccato il vetro della vettura. E' un rom di un campo nomadi fiorentino, ma è irreperibile. Ultimo avvistamento a Roma



MONTERCHI — Furti alla guida di un'auto con targa clonata. È successo a Monterchi dove un quarantenne di origini rom e residente in provincia di Firenze, qualche giorno fa, aveva spaccato il vetro di una vettura per impossessarsi del borsello del proprietario. Dopodiché è fuggito a bordo di una Audi A3 di colore scuro e sulla quale aveva montato una targa clonata.

L’avrebbe fatta franca se si fosse accontentato delle poche centinaia di euro contenute nel borsello. Invece, trovando una carta di credito, ha ben pensato di fermarsi ad uno sportello bancomat di Sansepolcro dove ha prelevato 1.500 euro grazie al codice pin conservato di fianco alla tessera.
L’operazione bancaria è stata quindi registrata e segnalata al proprietario dal sistema di home banking, che a sua volta ha segnalato l’accaduto ai carabinieri di Sansepolcro, che hanno acquisito le immagini del volto dell’autore del furto diffondendole ad altre caserme, fino a quando l’uomo è stato identificato. Si tratterebbe, infatti, di un noto pregiudicato proveniente da un campo rom nell’area di Scandicci.

Le immagini della videosorveglianza hanno poi rivelato che il soggetto si aggirava a bordo di un veicolo la cui targa era già stata segnalata in Piemonte, da un altro uomo che riceveva continue contravvenzioni per violazioni al codice della strada commesse in luoghi dove non era mai stato.

L’autore di questi reati non è al momento reperibile in quanto è senza fissa dimora, mentre la targa è stata avvistata nuovamente in diverse località, tra cui l’ultima è Roma. Le ricerche quindi continuano.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno