Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:12 METEO:AREZZO14°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 28 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
A Vicenza preoccupa il fiume Retrone, il sindaco Possamai: «La situazione è critica»

Attualità martedì 07 febbraio 2023 ore 17:40

Ad Arezzo le paline del bus ora sono elettroniche

In città ne sono state installate 36, mentre a livello provinciale 79. Hanno batteria interna, schermo da 13 pollici e al buio restano accese



AREZZO — Sono in totale 36 le paline elettroniche installate da Autolinee Toscane ad Arezzo. A queste se ne aggiungono altre 47 attivate sul territorio provinciale. La nuova fermata intelligente di fronte al parcheggio Baldaggio è stata presentata questa mattina da Gianni Bechelli e Jean-Luc Lugaa, presidente e Ad di Autolinee Toscane, con la partecipazione dell'assessore comunale Alessandro Casi. Si tratta di paline, prodotte dall'azienda svedese Axentia Technologies AB, decisamente innovative, con batterie interne, schermo 13 pollici con tecnologia e-ink (inchiostro elettronico) usata anche negli e-book. La leggibilità è ottima da qualsiasi angolazione e il display sono illuminati nelle ore notturne. Tutte le paline hanno un pulsante audio per la vocalizzazione dei messaggi informativi. 

ECCO LA MAPPA DELLE PALINE INSTALLATE TRA AREZZO E PROVINCIA

Per il territorio del comune di Arezzo le 36 paline sono state rispettivamente attivate alle fermate di Arezzo Terminal (fermata esterna); Battifolle; via Baldaccio d’Anghiari; viale Cittadini; Rigutino; Ponte alla Chiassa; Olmo (fermata Chiesa); via Romana 68; viale Dante (2 paline); viale Giotto; via Anconetana 37/angolo via Pacioli; via Tarlati (due paline); San Loretino/lato mura; via Emilia/scuola; viale Matteotti/verso via Trieste; via Croce/passaggio a livello; via Emilia (Giardini); Ceciliano (2 paline); Strada Setteponti (due paline); via Fiorentina (due paline); Pratantico (chiesa); via Masaccio; via dei Gasperi (giardini); via Nenni; via Alfieri (due paline); Indicatore; via Spallanzani 11; Chiassa Superiore; Castelluccio (scuola) e via Fonte Venezia 17. Nel territorio comunale di Arezzo installate anche due paline di ambito extraurbano: in località Olmo e a Palazzo del Pero.

Per il territorio provinciale si parla complessivamente di 43 paline, che sono state rispettivamente installate nei comuni di Monte San Savino (località Alberoro); Poppi (2 paline, una nel comune ed una in località Badia a Prataglia); Bibbiena, Bucine, Castiglion Fibocchi, Castel Focognano, Castelfranco Piandiscò (3 paline), Castiglion Fiorentino, Cavriglia, Marciano della Chiana (2 paline), Cortona (2 paline), Laterina, Monterchi (2 paline); Loro Ciuffenna (2 paline), Lucignano, Montevarchi (6 paline), Pergine Valdarno (2 paline), Civitella Val di Chiana (località Pieve al Toppo); Pieve Santo Stefano, San Giovanni Valdarno, Sansepolcro (3 paline), Bibbiena (località Soci) e Talla. Sono in attesa di autorizzazione, infine, due paline nel centro abitato di Anghiari.

“L’innovazione di At procede - ha detto il presidente Gianni Bechelli – e, in accordo con la Regione Toscana e come previsto dal bando di gara, stiamo procedendo all’attivazione di 1.013 paline sull’intero territorio regionale”.

“Il progetto paline elettroniche – ha aggiunto Jean Laugaa, Ad di At - è stato anticipato rispetto alla previsione contrattuale (ovvero 36 mesi dal primo giorno di servizio) e viene realizzato in parallelo con l’implementazione, su tutta la flotta, di sistemi tecnologici (AVM) di ultima generazione e interoperabili sull’intero territorio toscano. Ad Arezzo stiamo completando l’attivazione dell’Avm sulla flotta urbana, quindi siamo in grado di fornire i dati dei passaggi in tempo reale alla fermata per quasi tutte le nostre linee bus urbane”.

"La mobilità sostenibile - rileva l'assessore Alessandro Casi - poggia su più pilastri: uno di questi, accanto al sistema ciclopedonale e allo sviluppo di mezzi non inquinanti, è certamente il trasporto pubblico cittadino. Fa dunque piacere rilevare che l'impegno di Autolinee Toscane prosegue nella giusta direzione e coinvolge Arezzo. Dopo la nuova organizzazione del servizio di linea, rispetto al quale possiamo dire che le criticità iniziali sono quasi tutte superate, interviene adesso un secondo step che lo rende ancora più fruibile".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Paline elettroniche per gli autobus, l’assessore Casi
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno