Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO11°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Taormina, ubriaca al volante perde il controllo e va a sbattere in galleria: le immagini dell'incidente

Attualità venerdì 20 marzo 2020 ore 18:58

Beccate fuori casa ma dovevano stare in quarantena

Ghinelli tuona "Nessuna pietà per chi è irresponsabile". Controllati 85 cittadini ed elevate 10 denunce. Passati al setaccio i punti di assembramento



AREZZO — I contagi, come abbiamo scritto negli articoli precedenti, aumentano sull'intero territorio aretino e si attestano a 109. 

Ora più che mai è un dovere contribuire al contenimento ed evitare l'espansione dell'epidemia. Questa la sintesi delle raccomandazioni che ormai da settimane sindaco e vertici Asl fanno agli aretini. Evidentemente qualcuno non lo capisce e, contro ogni regola di educazione e buon senso, sfida l'intera comunità.

Oggi sono state trovate in giro per la città due persone che dovevano stare in quarantena secondo le disposizione della Asl e l'ordinanza del sindaco. Ebbene i due sono stati immediatamente denunciati ma i guai che li attendono saranno ancor più gravi. 

"ll fatto è gravissimo - afferma Ghinelli - anche perché esponiamo gli aretini a rischi enormi. La tutela della salute altrui è una legge e un dovere morale. Chi ha contratto il virus, oppure è stato a contatto con persone contagiate, deve restare tassativamente a casa. Se non lo fa - tuona il sindaco - per lui non ci sarà nessuna pietà. Subirà pesanti conseguenze penali.

Oltre questi due casi tanto gravi quanto irresponsabili, la Polizia Municipale ha setacciato meticolosamente dieci zone dove si verificano assembramenti. Sono state controllate 85 persone e dieci di queste non avevano valide motivazioni per trovarsi fuori casa e quindi denunciate.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno