Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:56 METEO:AREZZO13°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 30 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Thiago Motta e il viaggio on the road in motocicletta, da Bologna a Cascais in Portogallo: il video girato dalla moglie

Giostra Saracino domenica 05 settembre 2021 ore 19:15

Porta Crucifera vince la Giostra del Saracino

gio2

La 140esima edizione ricca di colpi di scena. Colcitrone conquista il trofeo con la lancia spezzata. Gioia rossoverde incontenibile



AREZZO — Porta Crucifera ha vinto la 140esima edizione della Giostra del Saracino. La Giostra della ripartenza dopo due anni di stop dovuti al Covid. La Lancia d'Oro, dedicata a Dante Alighieri, torna a Palazzo Alberti.

Quinews ha seguito tutta la manifestazione minuto per minuto. Ecco tutta la diretta. 

DIRETTA

ORE 19.03 Un colpo di mortaio perchè Colcitrone ha aperto la lizza sancisce la fine della 140esima edizione della Giostra.

ORE 19.01 Il Trofeo è nelle mani del Rettore Andrea Fazzuoli che l'ha ricevuta sul terrazzino dalle mani del sindaco Alessandro Ghinelli.

ORE 18.58 La Lancia torna a Palazzo Alberti. Porta Crucifera vince la 140esima edizione della Giostra.

ORE 18.55 Ultimo giostratore a sfidare il Buratto il secondo di Porta del Foro, Davide Parsi, che chiude le carriere colpendo il 4.

ORE 18.48 Per Sant'Andrea secondo cavaliere a scendere sulla lizza Enrico Vedovini che perde la lancia. Ha colpito un 5 che quindi diventa 0. Anche i biancoverdi irrimediabilmente fuori dai giochi. E' un cavaliere esperto, non gli era mai successo di perdere la lancia.

ORE 18.44 Dopo una lunga interruzione dovuta ai tafferugli affronta la lizza il secondo giostratore di Porta Santo Spirito Elia Cicerchia che marca punti 5. Un centro che raccoglie applausi dalla piazza. La Colombina è comunque fuori seppur con due centri.

ORE 18.30 Vanneschi ha segnato punti 3. Un punteggio cercato, con un tiro in odore di sicurezza, dato il contesto, con molti disturbi, che diventava difficile. Sette infatti i figuranti espulsi tra Sant'Andrea, Colcitrone e Santo Spirito.

ORE 18.29 La Piazza si anima, e quella non rossoverde si infiamma, sul secondo cavaliere di Porta Crucifera ad affrontare il Buratto, Lorenzo Vanneschi. Tafferugli e scontri tra i figuranti. Con la Polizia Municipale che ha riportato l'ordine.

ORE 18.20 Chiude il primo giro di carriere il giostratore di Porta del Foro Gabriele Innocenti che colpisce il tabellone sul 3. Un tiro alto che non gli porta il centro, nonostante una buona traiettoria.

ORE 18.15 Il primo giostratore di Porta Sant'Andrea ad affrontare il Buratto è Tommaso Marmorini che segna punti 5, con una carriera decisa e un buon ingresso sulla lizza.

ORE 18.05 Per Porta Santo Spirito il primo giostratore ad affrontare la lizza è Gianmaria Scortecci che marca punti 5. Un centro netto, con il pomodoro completamente annerito.

ORE 18.03 Così Colcitrone ha ipotecato la Lancia d'Oro. L'ultima ad essere stata spezzata è stata con Scortecci nel 2012.

ORE 17.58 Secondo l'ordine di estrazione delle carriere il primo ad affrontare il Buratto è il Quartiere di Porta Crucifera che fa aprire la lizza al giostratore Adalberto Rauco che spezza la lancia. Un vero e proprio colpo di scena. Il cavaliere ha segnato punti 4, che quindi diventano 8. Così 

ORE 17.52 Emozione e cuori in alto sulle note dell'Inno della Giostra "Terra d'Arezzo". Le mani degli spettatori sulle tribune battono a ritmo e sono tutti in piedi. Il Saracino è tornato e l'urlo della Piazza lo testimonia. 

ORE 17.49 La risposta di Arezzo alla disfida di Buratto.

ORE 17.46 La disfida di Buratto alla Città di Arezzo. "Al campo! Alla battaglia all'Armi, all'Armi!"

ORE 17.45 Entra il Capitano di Porta del Foro con i cavalieri di casata.

ORE 17.44 Entra il Capitano di Porta Sant'Andrea con i cavalieri delle nobili casate.

ORE 17.44 Entra il Capitano di Porta Santo Spirito con i cavalieri delle nobili casate.

ORE 17.43 Entra il Capitano di Porta Crucifera con i cavalieri di casata.

ORE 17.42 Entrano il Maestro di Campo, Ferdinando Lisandrelli e il suo vice Fabio Butali.

ORE 17.41 L'applauso accompagna l'ingresso in Piazza della Lancia d'Oro per questa 140esima edizione dedicata a Dante Alighieri, nei 700 anni dalla morte del Sommo Poeta.

ORE 17.31 Entrano i giostratori.  A sfidare il Buratto per primi i giostratori di Porta Crucifera: Lorenzo Vanneschi e Adalberto Rauco.

 

A seguire quelli di Porta Santo Spirito: Elia Cicerchia e Gian Maria Scortecci. 

Poi tocca a Sant'Andrea con Enrico Vedovini e Tommaso Marmorini.

Chiude Porta del Foro con Davide Parsi e Gabriele Innocenti.

ORE 17.29 Entra il Quartiere di Porta del Foro.

ORE 17.27 Entra il Quartiere di Porta Sant'Andrea.

ORE 17.25 Entra il Quartiere di Porta Santo Spirito. 

ORE 17.23 Entra il Quartiere di Porta Crucifera tra applausi ed esultanza dei quartieristi.

ORE 17.21 Entrano il Cancelliere Andrea Sisti e i due Famigli Simone Rogialli e Gianluca Marmorini.

ORE 17.18 Un altro momento di grande emozione. Entrano i Musici della Giostra del Saracino. Anche per loro un caloroso applauso.

ORE 17.15 La schermaglia degli Sbandieratori, la lotta tra il bene e il male, in questa edizione della Giostra, improntata alla ripartenza, assume un valore particolare. Tanti gli applausi dei presenti.

ORE 17.08 Straordinaria come sempre l'esibizione degli Sbandieratori. Sedici gli alfieri in Piazza con una coreografia tradizionale, solo nella parte superiore della Piazza, con scambi di bandiere comunque di grande difficoltà che confermano la bravura degli Sbandieratori aretini.

ORE 17.06 Ingresso in piazza degli Sbandieratori della Giostra. Oggi hanno finalmente l'occasione di presentare il nuovo stendardo, come segno anche di rinascita e rinnovamento.

ORE 17.05 Entrano i rettori dei Quartieri: Andrea Fazzuoli per Porta Crucifera, Ezio Gori per Porta Santo Spirito, Maurizio Carboni per Porta Sant'Andrea e Roberto Felici per Porta del Foro.

ORE 17.03 Entra la Giuria con il Presidente Carlo Biagini.

ORE 17.02 Si insedia la Magistratura, condotta dal primo magistrato Marco Cecchi.

ORE 17.01 Entra l'araldo Francesco Sebastiano Chiericoni, quindi dame e paggi.

ORE 17 Ultimo colpo di mortaio. E' Giostra.

Claudia Martini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno