Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:56 METEO:AREZZO13°25°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 29 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Thiago Motta e il viaggio on the road in motocicletta, da Bologna a Cascais in Portogallo: il video girato dalla moglie

Sport mercoledì 16 dicembre 2020 ore 13:11

Arezzo-Fano, 1-1 CRONACA

Gli ospiti superano il centrocampo una sola volta e segnano una rete spettacolare. Agli amaranto mancano 2 rigori netti. Pareggio al 96' di Cutolo



AREZZO — AREZZO:FANO: 1-1

Finisce in parità ma quanta paura.

L'Arezzo domina per 90' ma riesce a riagguantare il risultato solo all'ultima azione utile. E' ancora il capitano a mettere il sigillo ad una partita che l'Arezzo avrebbe meritato di vincere, anzi di stravincere.
Gara a senso unico con i padroni di casa che hanno dominato in lungo e in largo. Il modesto arbitro nega almeno due rigori solari all'Arezzo che passa in svantaggio nell'unico tiro in porta del Fano.

I ragazzi di Camplone hanno dato l'anima per riagguantare il risultato ma ci sono riusciti solo al 96' quando Cutolo, ben imbeccato in area trafigge imparabilmente il bravo Meli.

Risultato stretto ma che tiene ancora vive le speranza di risalita del Cavallino che resta a tre lunghezze dal Fano, penultima della classe.

90+7'- Triplice fischio finale.

90+6'- GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL. Nello Cutolo. Il Capitano.

90+2'- Il Fano si difende con i denti e spazza ogni pallone.

90'- Concessi 6' di recupero.

89'- Angolo per l'Arezzo. Palla respinta dalla difesa.

88'- Cambio Arezzo. esce Di Nardo per Sane.

86'- Ripartenza per il Fano che in contropiede conquista un calcio d'angolo. 

84'- Assalto amaranto. La palla non esce dalla trequarti del Fano. Ci provano Luciani e poi Di Nardo ma senza centrare la porta.

83'- Miracolo del portiere del Fano. Di Paolantonio pesca Cutolo che in girata indirizza all'angolino ma è bravo l'estremo difensore ospite a salvare il risultato.

81'- Ancora un doppio cambio per il Fano che ormai gioca con tutta la squadra schierata a difesa del risultato.

78'- Il modesto arbitro inizia ad ammonire per perdita di tempo. Il cartellino se lo prende Ferrara che ritarda un calcio di punizione.

77'- Grande lancio di Di Paolantonio per Sussi che controlla prima di essere steso appena fuori dall'area ma per l'arbitro è regolare.

76'- Ancora un bel traversone di Cutolo ma Di Nardo non ci arriva di un non nulla.

75'- Per la prima volta nella ripresa il Fano supera il centrocampo e impensierisce la difesa amaranto con un traversone mal controllato da Luciani che si rifugia in fallo laterale.

73'- Bella azione dell'Arezzo. Lancio illuminante di Di Paolantonio per Luciani, traversone immediato e Di Nardo viene anticipato di testa.

71'- Palla in avanti e subito Zuppel a lottare per conquistare la palla che viene respinta dalla difesa.

70'- Triplo cambio per l'Arezzo. Fuori Cerci de dentro Zuppel. Esce Belloni ed entra Sussi. Fuori Foglia per Di Paolantonio.

68'- Camplone si ravvede e chiama Di Paolantonio. Continua la pressione amaranto ma mancano le occasioni da rete.

66'- Cambio per il Fano. Fuori Parlati e dentro Ferrara.

65'- Forcing amaranto. La palla è sempre tra i piedi dei padroni di casa che faticano ad arrivare alla conclusione. servirebbe un giocatore in grado di saltre l'uomo. Uno alla Di Paolantonio ma mister Camplone attende ancora.

61'- Cutolo posiziona la palla. La punizione è sul centro-destra. L'arbitro controlla la distanza. Gran tiro del capitano respinto dalla barriera.

60'- Ancora Arezzo pericoloso. Azione avvolgente con Cerci che viene fermato fallosamente al limite dell'area di rigore.

58'- Punizione dalla destra, a 30 metri dalla porta. Batte Cerci ma lo spiovente viene deviato dalla retroguardia del Fano.

54' - Sostituzione per il Fano entrano Said e Rillo ed escono Carpani e Marino. Cambio anche per l'Arezzo: fuori Benucci per Cutolo.

52'- Ancora Belloni che se ne va in bello slalom prima di appoggiare su Benucci che viene fermato al momento del traversone verso l'area.

51'- Punizione di Cerci che attraversa l'intere rea di rigore prima di essere intercettata dal portiere.

50'- Cerci non è molto mobile ma quando conquista palla è sempre pericoloso e viene triplicato dagli avversari. Punizione dalla trequarti per l'Arezzo.

49'- Azione di Belloni che dalla destra arriva al tiro ben contrato dalla retroguardia ospite.

47'- Arezzo che attacca e Fano che riparte in contopiede ben disinnescato dalla difesa di casa.

46'- Parte la ripresa.

Finisce il primo tempo e il Fano è immeritatamente in vantaggio al Comunale. I marchigiani superano il centrocampo una sola volta in 45' e segnano una rete incredibile. Imparabile. Una beffa per un buon Arezzo che, oggi, sta dominando in lungo e in largo. I ragazzi di mister Camplone fanno tanto gioco ma non riescono ad arrivare alla zampata vincente. Il Fano si difende con 10 uomini e spesso fa densità dentro la propria area di rigore, impedendo linee di passaggio e tiri. Inaccettabile l'arbitraggio di Delrio di Reggio Emilia. Il direttore di gara non vede due clamorosi rigori per l'Arezzo. Prima Cerci viene falciato dentro l'area e poi un difensore del fano para la palla con la mano. In entrambe le circostanze arbitro e guardalinee non sono intervenuti. Molti dubbi anche una trattenuta dentro l'area ai danni di Belloni quando il risultato era ancora sullo 0-0.

45+1'- Fine primo tempo con l'Arezzo immeritatamente in svantaggio.

45'- Concesso 1' di recupero.

43'- Due angoli consecutivi per l'Arezzo che ormai ha preso la "residenza" dentro l'area del Fano.

40'- Incredibile fallo di mano a pochi metri dalla linea di porta. Traversone di Luciani e il difensore stoppa la palla con il braccio ma l'arbitro non vede. Clamorosa svista della terna arbitrale che penalizza ancora una volta l'Arezzo.

38'- Clamorosa palla gol per l'Arezzo. Traversone dalla sinistra e Di Nardo non arriva al tapin vincente per la millimetrica deviazione di un difensore.

37'- Ancora un guizzo di Cerci. L'esterno amaranto va via a tre avversari e arriva alla conclusione fermata platealmente con la mano da un difensore appena fuori area ma, anche stavolta, per l'arbitro è tutto regolare.

34'- L'Arezzo stringe il Fano dentro l'area di rigore. Buono il giro palla ma manca l'ultimo passaggio e la finalizzazione.

33'- Amaranto che tirano il fiato senza disdegnare di essere pericolosi con l'immarcabile Belloni che si fa anticipare, all'interno dell'area, dai marcantoni marchigiani.

30'- Bella azione in velocità dell'Arezzo sulla sinistra. palla a Di Nardo che tocca con la mano a pochi metri dalla porta.

24'- Cerci, fa fuori due avversari ma viene  atterrato clamorosamente in area di rigore ma per l'arbitro è tutto regolare e non vede un rigore netto.

23'- Veloce capovolgimento di fronte e primo corner per il Fano.

22'- L'Arezzo è padrone del campo. Bel lancio di Foglia per Luciani che arriva al traversone dalla destra ma la difesa si fa trovare ancora pronta.

19'- Ancora Arezzo avanti con Luciani e terzo angolo conquistato. Batte Cerci e il difensore, di testa, sbroglia ancora in corner.

16'- Occasione per l'Arezzo. Traversone dalla sinistra ma Cerci viene anticipato di poco. Secondo angolo per gli amaranto.

12'- L'Arezzo non perde la testa e si riversa in attacco con lucidità ed azioni manovrate ma si espone alle ripartenze degli ospiti. Su una di queste Borghini atterra la punta partita in contropiede e si becca il primo gialla della partita.

8'- Gol. Prima volta che il Fano supera la metà campo e prima rete della gara. Carpani è bravo ad arpionare la palla e dal limite dell'area e, spostato sulla destra, fa partire un gran tiro sul quale Sala non può arrivare. Palla sotto l'incrocio e Fano in vantaggio.

7' - Incursione di Belloni sulla sinistra fermata con affanno dalla retroguardia ospite.

5'- Arezzo padrone del campo e del gioco. Fano schiacciato in difesa.

3' - Punizione dalla trequarti. Batte Cerci, palla sfiorata dalla difesa per il primo angolo per gli amaranto.

2'- Parte bene l'Arezzo che si riversa nella metà campo ospite. Buono il fraseggio tra Cerci e Di Nardo che si trovano alla perfezione.

1'- Fischio d'inizio. Prima palla per l'Arezzo. Dalle prime battute Di Nardo gioca da punta centrale con Cerci sulla destra e Belloni sulla sinistra.

Arezzo in maglia amaranto e pantaloncini neri, Fano in completo bianco.

L'Arezzo scende in campo per il riscaldamento e il "mitico" speaker Steccato alza il volume degli altoparlanti e trasmette il monologo di Al Pacino in "Ogni maledetta domenica". Che sia di buon auspicio? Tra pochi minuti lo sapremo ma intanto nella faccia dei giocatori amaranto si vede la voglia di far bene, tanta convinzione e determinazione.

Un recupero da vincere. Non servono tanti giri di parole per dire che la gara odierna contro il Fano deve portare punti pesanti al Cavallino. La classifica è disastrosa e mister Camplone sa bene che queste occasioni devono essere sfruttate.

I marchigiani sono penultimi in classifica a tre lunghezze dall'Arezzo. Partita da vincere a tutti i costi per gli amaranto.

Camplone, durante la conferenza stampa pre-partita, ha fatto capire che presenterà una squadra con un baricentro avanzano, insomma offensiva.

Punta centrale gioca Cerci supportato da Belloni e Di Nardo.

Arini, il giocatore più in forma del Cavallino, in cabina di regia supportato dal rientrante Foglia e Borghini

Kodr torna a guidare la difesa con Baldan, Luciani e Benucci.

Pronti ad entrare, a partita in corso, Di Paolantonio, Cutolo, Zuppel. 

Il Fano viene dal pareggio casalingo per 1-1 contro la Feralpi. I marchigiani sono penultimi in classifica a tre lunghezze dall'Arezzo.

Formazioni:

AREZZO: Sala, Arini, Benucci, Kodr, Borghini, Foglia, Baldan, Luciani, Di Nardo, Cerci, Belloni.
Allenatore: Andrea Camplone.
A disp. Loliva, Sane, Nader, Zuppel, Sussi, Soumah, Bortoletti, Gagliardotto, Maggioni, Cutolo, Merola, Di Paolantonio.

FANO: Meli, Cargnelutti, Amadio, Carpani, Barbuti, Baldini, Marino, Parlati, Paolini, Bruno, Brero.
Allenatore: Flavio Destro.
A disp. Viscovo, Santarelli, Isacco, Zigrossi, Said, De Vito, Di Sabatino, Monti, Ferrara, Rillo, Longo, Nepi.

ARBITRO: Michele Delrio di Reggio Emilia.
Assistenti: Ivan Catallo e Franck Nana Tchato.
Quarto uomo: Marco Marchioni


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno