Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:26 METEO:AREZZO10°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Joe Biden: «Donald Trump è un dittatore, vuole vendetta»

Attualità lunedì 19 febbraio 2024 ore 18:03

Finalmente la serie tv aretina "Rumors"

Rumors - La casa brucia sbarca su Prime video. Da un'idea coprogettata con il comune di Arezzo alla grande occasione per entrare nel mondo del cinema



AREZZO — “Finalmente la serie tv "Rumors - La casa brucia" è visibile sulla prestigiosa piattaforma di streaming Amazon Prime Video.

Era dicembre 2020 quando l'Amministrazione Comunale decise su mio impulso di partecipare al bando "Fermenti in Comune", che metteva a disposizione preziose risorse per realizzare, insieme agli enti del terzo settore, progetti rivolti alle nuove generazioni. Da allora, grazie alla professionalità e alle capacità dell'Ufficio sport, giovani e terzo settore diretto dalla dott.ssa Paola Buoncompagni, in poco tempo venne diramato l'avviso pubblico per scegliere in maniera trasparente i soggetti con i quali partecipare al bando, scelta che ricadde sull'associazione Farrago e gli altri partner del progetto. Qualche mese dopo ricevemmo la gradita notizia che l'idea di realizzare una serie tv interamente realizzata ad Arezzo da giovani aretini era stata scelta a livello nazionale e finanziata con un contributo di 120mila euro.
Un'idea vincente alla quale mancavano "le gambe", arrivate grazie a queste risorse pubbliche. E' proprio questo il ruolo della pubblica amministrazione e, nello specifico, del Comune di Arezzo: dare forza, dare sostegno, dare voce a chi lo merita, mettersi a disposizione dei progetti vincenti, aiutare le nuove generazioni a creare lavoro, socialità, ricchezza. "Rumors" è stato tutto questo ed ha coinvolto quasi 600 tra ragazzi e ragazze della nostra Città, ed oggi si è trasformato in una grande occasione per giovani aretini che vogliono lavorare nel mondo del cinema e di coronare, con merito, il loro sogno.
Gli 8 episodi interamente girati ad Arezzo mostrano scorci inconfondibili della città e saranno anche un enorme veicolo promozionale per il territorio.
Buona visione a tutti, con l'auspicio che arrivi il meritato successo”


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno