Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:49 METEO:AREZZO14°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 14 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Dietro la «stanchezza» di Biden al G7

Attualità mercoledì 18 novembre 2020 ore 06:50

"Il ministro è Franceschini, non ci stupiamo"

Il gruppo consiliare Ora Ghinelli replica alle polemiche sulla mancata candidatura della città a Capitale italiana della cultura



AREZZO — Il mancato inserimento di Arezzo tra le "papabili" al titolo di Capitale italiana della cultura ha creato, come prevedibile, una scia di polemiche, soprattutto politiche.

“Si fa presto a parlare quando non si agisce in prima linea, chi fa sbaglia e chi non fa non sbaglia" puntualizza Ilaria Pugi di Ora Ghinelli, che aggiunge: “La candidatura è stata presentata nel momento più giusto, con i numeri alla mano ottenuti grazie alla grande campagna di comunicazione e allo sforzo dell'amministrazione comunale per far emergere Arezzo e farla conoscere. Siamo stanchi di tutte le solite polemiche sterili dirette ad attaccare l'operato del sindaco e che non giovano assolutamente al bene della comunità, ma sono volte solo a destabilizzare l'opinione pubblica di chi ha lavorato bene con onestà intellettuale".

All'indomani delle critiche arrivate dal Pd, il gruppo consiliare a sostegno del sindaco dichiara:“L’aver visto respinto il nostro progetto da parte del MIBACT ci lascia dispiaciuti ma dall’altra, per noi che lo conosciamo, ci fa presagire che potrà essere comunque volano per una ulteriore affermazione culturale di Arezzo dopo la pandemia”. 

Sottolinea Simon Pietro Palazzo, "Come sempre il PD cerca di usare ogni argomento per attaccare Ghinelli e la maggioranza, loda chi ha realizzato e messo mano al progetto, ma critica chi lo ha sostenuto politicamente. La verità è che pur rispettando il risultato, non si può valutare più “culturale “un progetto sociale come quello di Volterra che quello storico artistico e di caratura internazionale come quello di Arezzo. Ma poi mi ricordo che il ministro della Cultura è Franceschini e tutto torna - ironizza Palazzo - Quello che ci ha tolto l’ufficio della Soprintendenza"

 A questo punto, conclude la nota del Gruppo Ora Ghinelli 20 25, "noi non tiferemo per quel Comune o per l’altro, non siamo faziosi, ma da Volterra a Bolgherila strada è breve e ci ricordiamo bene le parole del suo illustre Carducci .. alla Gloria d’Italia basterebbe Arezzo.. ma non ditelo al PD". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno