Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:17 METEO:AREZZO14°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 28 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Alberto Angela a Pompei: «Sperimenteremo la tecnica del piano sequenza»

Sport domenica 06 novembre 2022 ore 17:20

Arezzo in dieci riprende il Livorno (1-1)

Livorno in vantaggio su rigore per errore ed espulsione di Trombini. Pari di Settembrini sulla ribattuta al rigore parato. Dominio amaranto in dieci



AREZZO — Arezzo – Livrono 1 – 1 (0 – 1)

Un grande cuore amaranto non basta all’Arezzo per fare l’impresa con un uomo in meno contro il Livorno. Grande rammarico per una vittoria mancata nonostante l'inferiorità. Un punto a testa tra due pretendenti alla vittoria finale. Partita condizionata dall’errore di Trombini al 24’ del primo tempo quando procura il rigore a favore degli ospiti e si fa espellere. Il Livorno va in vantaggio e quella sarà l’unica vera occasione da rete in 95’ di gioco. 

La squadra di Indiani per oltre 71’ gioca in dieci e comanda il gioco in ogni zona del campo creando occasioni e mettendo spesso alle corde il Livorno che si limita solo a spezzare il gioco dell'Arezzo nonostante la superiorità numerica.

Per vincere i campionati serve cuore, tecnica e coraggio. Oggi l’Arezzo le ha messe tutte in campo dando dimostrazione al Livorno di essere superiore in ogni reparto. Partite come quella di oggi fanno prendere ancora di più coscienza ai giocatori della propria forza e di quella che l’Arezzo ha per vincere il campionato nella giornata in cui la Pianese la raggiunge in testa alla classifica. 

- 90’+5 Fischio finale. Finisce in parità tra Arezzo e Livorno.

- 90’+3 Diallo la mette in mezzo Boubacar arriva in ritardo per battere a rete.

- 90’ Concessi 5’ di recupero.

- 85’ Esce il capitano Settembrini autore del pareggio al suo posto Forte.

- 80’ Totale dominio in campo da parte dell’Arezzo nonostante l’uomo in meno.

- 76’ Calcio d’angolo a favore dell’Arezzo, la palla attraversa tutta la porta nessun giocatore amaranto riesce ad arrivare sulla palla.

- 71’ Bramante dal limite dell’area alto sulla traversa. Boubacar dentro al posto di Pattarello.

- 66’ GOL AREZZO. SETTEMBRINI calcia il rigore, Fogli respinge ma sulla ribattuta il capitano amaranto segna la rete del pareggio.

- 65’ RIGORE AREZZO. Lancio lungo per Diallo che in area viene atterrato dal portiere Fogli. Giallo per il portiere del Livorno.

- 63’ Dentro Bramante al posto di Castiglia.

- 62’ Si fa vedere in avanti il Livorno chiude bene la difesa dell’Arezzo.

- 60’ Altro cambio per Collacchioni che manda in campo Giampà al posto di Lucarelli.

- 56’ Il Livorno pensa solo a interrompere il gioco con continue perdite di tempo.

- 53’ per il Livorno entra in campo Bruzzo al posto di Luci.

- 50’ Arezzo tutto in avanti alla ricerca del pareggio. Gli uomini di Indiani attaccano in massa la metà campo del Livorno.

- 46’ Si riparte. In campo Poggesi al posto di Pericolini.

Squadre negli spogliatoi. Il Livorno avanti grazie al rigore trasformato da Frati. Arezzo in dieci uomini per l’espulsione di Trombini per il fallo su Lo Faso che ha decretato il calcio di rigore fischiato da Colaninno. Fino all’episodio dell’espulsione la squadra amaranto aveva dominato mentre il Livorno era impegnato solo a coprire la porta difesa da Fogli.

- 45’+3 Ultimo affondo dell’Arezzo Castiglia non riesce a trovare la porta.

- 45’ Ancora Pattarello servito da Castiglia colpisce al volo ma la palla esce alta sul fondo.

- 42’ La squadra amaranto nonostante l’inferiorità numerica attacca il Livorno cercando di recuperare lo svantaggio.

- 38’ Collacchioni effettua il primo cambio fuori Zanolla ammonito al suo posto entra Bruno.

- 37’ Pattarello viene atterrato in area di rigore il direttore di gara lascia correre.

- 32’ Punizione dal limite la palla di Settembrini deviata dalla barriera.

- 30’ Il Livorno conduce grazie al rigore trasformato da Frati, grave errore del portiere amaranto Trombini. Partita che l’Arezzo stava gestendo in ogni zona del campo e il Livorno non era mai stato pericoloso.

- 27’ GOL LIVORNO. FRATI porta in vantaggio il Livorno.

- 25’ Viti entra al posto di Convitto.

- 24’ RIGORE LIVORNO. Espulsione per Trombini. Il portiere amaranto subisce il pressing di Lo Faso e commette fallo in area di rigore. Arezzo in dieci.

- 20’ Prima parte della gara con maggior possesso palla da parte dell’Arezzo, il Livorno pensa solo a coprire la propria metà campo.

- 14’ Settembrini lancia Pattarello in campo aperto il numero dieci dell’Arezzo entra in area colpisce a rete ma il tiro viene deviato in angolo.

- 12’ E’ sempre l’Arezzo a spingere in avanti, Castiglia mette la palla in area nessun giocatore in maglia bianca riesce a colpire a rete.

- 8’ Primo cartellino della partita il direttore di gara Colaninno ammonisce il numero 19 Zanolla del Livorno.

- 2’ Primo affondo per l’Arezzo Diallo entra in area palla sul fondo. Padroni di casa subito in avanti ospiti chiusi nella propria metà campo.

- 1’ Si parte il derby tra Arezzo -Livorno con una cornice di pubblico stupenda per la categoria in cui giocano le squadre che si affrontano allo stadio Città di Arezzo.

Il giorno del derby è arrivato. Una sfida tanto attesa allo stadio Città di Arezzo una cornice da serie B non certo da campionato nazionale dilettanti con 4.500 tifosi presenti. L’obbiettivo per Arezzo e Livorno è proprio quello di tornare a giocare sfide come questa ma in categorie superiori. Dopo la parentesi di Coppa Italia dove l’Arezzo ha superato il turno espugnando il campo del Livorno, la partita di oggi ha una importanza decisamente superiore. La posta in palio è importantissima anche se siamo solo alla decima giornata di campionato. Il Cavallino amaranto vuol vincere per continuare la corsa solitaria in vetta alla classifica e dare un segnale alle avversarie spengendo, in caso di vittoria, le speranze di promozione del Livorno. Gli ospiti arrivano ad Arezzo dopo una settimana burrascosa con l’esonero di Collacchioni poi reintegrato e la voglia di dare una svolta al campionato. Sarà sicuramente una sfida a viso aperto, Arezzo senza Risaliti assente per infortunio. Indiani schiera Lazzarini e Polvani al centro della difesa sugli esterni Pericolini e Zona. Damiani-Castiglia-Settembrini sono i tre di centrocampo mentre in attacco il tridente Pattarello-Diallo-Convitto.

Il Tabellino

AREZZO (4-3-3): 1 Trombini; 23 Pericolini (46’ 15 Poggesi), 17 Lazzarini, 6 Polvani, 20 Zona; 18 Damiani, 21 Castiglia (63’ 16 Bramante), 8 Settembrini (85’ 14 Forte); 10 Pattarello (68’ 9 Boubacar), 19 Diallo, 7 Convitto (26’ 22 Viti).

A disposizione: 5 Bianchi, 11 Gaddini, 13 Bruni, 25 Dema.

Allenatore: Paolo Indiani.

LIVORNO (3-5-2): 1 Fogli; 3 Fancelli, 29 Russo, 33 Karkalis; 19 Zanolla (38’ 45 Brujno), 44 Cretella, 14 Neri G., 8 Luci (53’ 68 Bruzzo), 16 Lucarelli (60’ 5 Giampà); 18 Frati (88’ 7 Torromino), 98 Lo Faso (75’ 21 Neri F.).

A disposizione: 12 Bettarini, 6 Bontempi, 10 Vantaggiato, 23 Belli.

Allenatore: Lorenzo Collacchioni

Arbitro: Filippo Colaninno di Nola

Assistenti: Alessandro Gennuso di Caltanissetta, Vincenzo Russo di Nichelino

Reti: 27’ Frati, 66’ Settembrini

Note: 24’ Espulso Trombini. Spettatori 4.500 (3.578 paganti + 922 abbonati)

Recupero: pt. 3’, st. 5’

Ammoniti: 8’ Zanolla, 19’ Damiani, 34’ Zona, 65’ Fogli, 81’ Neri G., 83’ Cretella

Paolo Nocentini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno