Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:AREZZO20°39°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 19 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine

Attualità martedì 08 novembre 2016 ore 17:36

Lo stato della giustizia in Italia

Giuseppe Fanfani

E' il tema dell'incontro a cui interverranno l'ex sindaco di Arezzo Giuseppe Fanfani e il presidente dell'associazione nazionale magistrati



AREZZO — Lo scenario è un po’ insolito: il palazzo vescovile. Ma non lo è affatto la cornice che accoglie i protagonisti del dibattito: la sala di Giustizia dove i cinquecenteschi affreschi di Teofilo Torri, che richiamano all’alto ideale della Giustizia, daranno il benvenuto giovedì 10 novembre alle ore 17.30 a Piercamillo Davigo, attuale presidente dell’associazione nazionale Magistrati, e a Giuseppe Fanfani, membro laico del Consiglio superiore della Magistratura, per un incontro di stimolante attualità: Lo stato della giustizia in Italia. Fra riforme realizzate e riforme da realizzare.

Un tema – quello della giustizia – a cui la Chiesa cattolica è da sempre stata molto attenta fin dalle origini, come ricorda San Paolo nella Lettera ai Romani, "Vuoi non avere da temere l’autorità? Fa il bene e ne avrai lode, poiché essa è al servizio di Dio per il tuo bene. Ma se fai il male, allora temi, perché non invano essa porta la spada; è infatti al servizio di Dio per la giusta condanna di chi opera il male" (Rm 13,3 – 4), proseguendo fino ai giorni nostri con Encicliche e vari documenti del Magistero. 

“La Chiesa - ricorda S.E. mons. Riccardo Fontana – ha il dovere di conoscere il mondo in cui vive e di vivere ben immersa nella società espressa dai tempi correnti. Un dibattito sulla giustizia nel nostro Paese non è solo di grande attualità, ma di grande necessità per tutti noi. Per comprendere e discernere i tempi che viviamo. E per imparare, ogni giorno di più, ad essere persone impegnate, capaci di portare il proprio granello di sabbia per l’edificazione della nostra società”. 

Tanti i temi in discussione, dall’organizzazione della giustizia alle prassi diverse a seconda dell’Ufficio Giudiziario interessato, dalla professionalità del giudice al processo amministrativo passando per le proposte di riforma del ministro Orlando. 

Modera l’incontro Stefano Mendicino, economo della Diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno