Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:45 METEO:AREZZO19°34°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Maxi-rissa fra borseggiatori e passeggeri in metro
Maxi-rissa fra borseggiatori e passeggeri in metro

Attualità martedì 02 agosto 2016 ore 17:01

Spesi 700mila euro per interventi post maltempo

Presentati i lavori in programma per la seconda parte del 2016, tra manutenzione delle strade, illuminazione e verde pubblico



AREZZO — Il sindaco Alessandro Ghinelli e il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini hanno illustrato l’elenco degli interventi che l’amministrazione ha in programma per la manutenzione delle strade, l’illuminazione e il verde pubblico.

“La mia presenza qui – ha sottolineato il sindaco Alessandro Ghinelli – è prima di tutto per antica passione visto che, come noto, ho ricoperto tra il 1999 e il 2006 le deleghe sui lavori pubblici dell'attuale vicesindaco. Per cui mi fa molto piacere annunciare questo programma che dà un ulteriore segnale di grande impegno da parte di questa amministrazione per l'ultima parte del 2016. Nell'immediato ci potranno essere dei disagi ma se i lavori inizialmente saranno così percepiti, tranquillizzo i cittadini dicendo che dietro di essi c'è un disegno puntuale e complesso di cui poi beneficeranno, unitamente all'immagine e alla vivibilità del centro e in questo caso soprattutto delle frazioni”.

“Le questioni aperte sono tante – ha aggiunto il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini – ricordo solo il bando per la riqualificazione delle aree degradate, rivolto ai capoluoghi di provincia, che va completato entro agosto e che presenteremo al momento opportuno. In questo caso stiamo annunciando lavori che siamo certi di appaltare entro il 2016. Abbiamo proceduto con criterio, prima studiando tutta la viabilità e i parchi cittadini per capire ciò che necessitava effettivamente di manutenzione poi, anche sulla base degli incontri fatti nelle frazioni, individuando una scala di priorità. Per le singole strade, abbiamo anche analizzato i carichi di usura e traffico e privilegeremo materiali nuovi secondo la filosofia: meno interventi ma più duraturi. Magari costano qualcosa in più ma sono opportuni. Sistemi innovativi anche per l'illuminazione degli attraversamenti stradali. È tutta progettazione interna e per questo ringrazio gli uffici per l'impegno”.

Per quanto riguarda il verde pubblico saranno realizzati tre percorsi salute nei parchi Ducci, Villa Severi e di via Leone Leoni, nuovi giochi ai parchi del Pionta e del Pantano e lavori di sistemazione per i resede scolastici degli istituti Pallanca, Leonardo Bruni, Tricca e Quarata.

Per quanto riguarda la pubblica illuminazione, sono previsti sia l’ampliamento degli impianti esistenti che la realizzazione di nuove centraline e punti luce a Quarata, Campoluci, via Chiarini, Il Matto, al parco di San Leo, Ceciliano, Sant’Andrea a Pigli, via delle Vignacce a Staggiano, Cà di Novole a Palazzo del Pero, Piazza San Niccolò, alla rotatoria di Ruscello, San Polo, Patrignone, Antria, alla scuola di Indicatore, scalinata Bernabei, all’altezza dei passaggi pedonali in via Fiorentina.

Veniamo alla manutenzione stradale. Saranno interessate: via Benedetto da Maiano, via Toniolo, via Benvenuti, via Santa Maria delle Grazie, via Caboto, via Mochi, via Puccini, via Donizetti, strada di accesso alla piscina, via Monteverdi, via Gobetti, piazza Saione, via Cimabue, i marciapiedi di via Matteotti e via Tarlati, quindi i cittadini avranno accesso pedonale in sicurezza al cimitero. Ma tali lavori si estenderanno anche alle frazioni di Rigutino, Vitiano, Gaville, Rondine, Quarata e Peneto.

“In questi giorni – ancora il vicesindaco a parlare – sono partiti il lavori che interessano la S.S. 73. Li sta realizzando l'Anas ma sono la conseguenza delle sollecitazioni del Comune di Arezzo e del buon rapporto che stiamo intrattenendo con i funzionari Anas che ringrazio. I lavori di smantellamento dell'amianto all'ex mercato ortofrutticolo sono stati terminati a tempo di record in 10 giorni, il 23 agosto partiranno i lavori per il rifacimento della copertura del palasport, anche in questo caso è bastato un solo mese e investiamo circa 170.000 euro. A oggi non ci sono disagi e situazioni di pericolo dopo l'evento atmosferico estremo di luglio. L'unica cosa rimasta a terra sono i cartelloni pubblicitari che tuttavia non sono in capo al Comune”.

“L'amministrazione ha già stanziato e speso – ha concluso il sindaco Ghinelli – 700.000 euro di risorse per tutti i lavori di somma urgenza susseguenti alla bomba d'acqua e di vento. E la giunta ha approvato una bozza di regolamento che disciplina i lavori stradali delle società che gestiscono i servizi, dalla telefonia all'acqua. Le società dovranno restituirci la strada in condizioni ottimali. È una bozza che dovrà passare in Consiglio Comunale, organo competente per legge all'approvazione dei regolamenti ma l'esecutivo dà una direzione precisa”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno